Tutte le novita’ in FIFA 13 e prime immagini ufficiali

Di Federico "Blue" Marchetti
8 Maggio 2012

Allora è proprio ufficiale, il prossimo videogame calcistico targato EA Sports si chiamerà FIFA 13 e ce lo conferma David Rutter, producer del gioco, durante una conferenza tenuta a Londra. Durante questo incontro sono emerse anche le 5 novità principali che saranno introdotte in Fifa 13 e ve le riassumiamo qui di seguito.

Innanzitutto sarà migliorato notevolmente il discusso “Player impact engine” introdotto nel precedente capitolo e che era la causa di numerosi bug. Infatti sarà capitato almeno una volta a tutti quelli che hanno giocato a FIFA 12 di incappare in scene esilaranti in mezzo al campo con movimenti innaturali del corpo di qualche giocatore (basta farsi un giro su Yotube per rendersi conto di quanto fosse diffuso il problema). Ora questo problema dovrebbe essere stato patchato correttamente dagli sviluppatori con l’aggiunta di nuove animazioni e movimenti dei calciatori.

Per rendere piu’ ardua la vita ai players, in FIFA 13 sarà piu’ complicato ricevere e controllare il pallone grazie all’introduzione del First Touch Control, un mix di fattori come velocità, altezza e forza del pallone che abbinate alle abilità dei calciatori renderà piu’ realistica l’azione di gioco. Un ulteriore vantaggio per chi giocherà con Messi, Cristiano Ronaldo & Company?. Forse no perchè sarà piu’ difficile dribblare gli avversari rispetto a FIFA 12 e non sarà piu’ possibile fare un semplice cambio di direzione per disorientare l’avversario. Staremo a vedere.

Infine ci sarà un nuovo sistema di calci di punizione, piu’ vario ed interattivo e l’intelligenza artificiale sarà migliorata (come ogni anno), infatti i giocatori si muoveranno in base agli accorgimenti tattici e a dove si trova il pallone.  Vi lasciamo per il momento con le prime immagini ufficiali di FIFA 13.

La sfida a PES 2013 è appena iniziata.



Press play on tape: cresciuto a suon di C64 e Coin-op, mi diverto a seguire l'evoluzione videoludica next-gen. Co-Founder dell'universo Uagna, ho lavorato a fondo per far nascere una community videoludica di successo ma differente dalle altre esistenti. "Sono sempre pronto ad imparare, non sempre a lasciare che mi insegnino".