Wii U non è abbastanza potente per Assassin’s Creed: Unity

Di Andrea "Geo" Peroni
6 Ottobre 2014

Ubisoft non utilizza mezzi termini per giustificare l’assenza di Assassin’s Creed: Unity su Wii U: l’ultima console di Nintendo non è abbastanza potente.

assassins-creed-unity-e3-2

Il direttore creativo del titolo, Alex Amancio, è stato oggi intervistato, e ha esposto i problemi legati alla potenza di Wii U. In primis, l’elevatissimo numero di personaggi che dovranno essere presenti sullo schermo contemporaneamente: come abbiamo visto dai trailer, come quello ambientato nella piazza davanti a Notre Dame con la folla gremita, si tratta di veri e propri personaggi coi quali sarà anche possibile interagire. Secondo Amancio, l’hardware di Nintendo non riesce a raggiungere la potenza necessaria per arrivare ai livelli grafici delle concorrenti, sia in fatto di gestione delle folle sullo schermo, sia in fatto di dimensioni del gioco, che proporrà uno scenario davvero vastissimo.

Assassin’s Creed: Unity arriverà su PlayStation 4 e Xbox One l’11 novembre. Il gioco sarà ambientato durante la Rivoluzione Francese, e narrerà la storia di Arno, un Assassino, nel bel mezzo di uno degli eventi storici più importanti di sempre.

 



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.