Xbox introdurrà presto un emulo del Trofeo di Platino di PlayStation?

Di Andrea "Geo" Peroni
23 Novembre 2021

Xbox potrebbe presto adottare un sistema simile al Trofeo di Platino delle piattaforme PlayStation, come riconoscimento ultimo per aver ottenuto tutti gli obiettivi di un gioco.

Il direttore del project management di Xbox, Jason Ronald, è apparso all’Iron Lords Podcast lo scorso fine settimana e ha discusso alcuni commenti interessanti da condividere in merito alle richieste di un sistema di “trofei di platino” per i risultati ottenuti sulle piattaforme Microsoft.

Il presentatore ha chiesto a Ronald se Xbox potesse ottenere “un equivalente del Platino Sony, in modo che quando finisci un intero gioco, ci sia un qualche tipo di credito o riconoscimento di ciò”, ed ecco cosa ha detto in risposta:

Abbiamo sicuramente sentito quel feedback. I risultati sono interessanti perché tutti giocano in modo diverso. Quindi pensiamo davvero a: come premiamo le persone per aver giocato nel modo in cui vuoi e per i giochi che vuoi? Ci sono alcuni giocatori che preferiscono semplicemente giocare in multiplayer. Cosa stiamo facendo per premiarli e mostrare progressi e cose del genere? Ci sono altre persone a cui piace giocare a tonnellate di giochi diversi, quindi come possiamo andare avanti e rispettare quell’investimento? E poi ci sono altre persone come me in cui sono un completista e voglio letteralmente completare tutto all’interno di un gioco.

Ronald non ha quindi annunci immediati da fare, ma la possibilità di inserire un emulo del Trofeo di Platino anche su Xbox è realistica:

È sicuramente un’area su cui abbiamo sentito alcuni feedback. Niente da annunciare oggi, ma sicuramente in cima alla nostra mente mentre guardiamo alla strada da percorrere.

Come già saprete, il Trofeo di Platino è il riconoscimento finale che gli utenti PlayStation ottengono dopo aver ottenuto tutti i trofei di un gioco, esclusi quelli legati ai DLC. Il sistema del Platino fu adottato da Sony nell’estate 2008, introducendolo in titoli come Call of Duty: World at War, Battlefield: Bad Company 2, Grand Theft Auto IV e Far Cry 2.

Fonte



Abbiamo parlato di: |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento