Gruppi Whatsapp: non potremo più essere aggiunti senza permesso

Whatsapp
Di Diego "Lanzia" Savoia
16 Febbraio 2019

In questi giorni è emersa in rete un’interessante novità che sarà a breve disponibile nelle versioni beta di Whatsapp. Si tratta di una modifica relativa ai gruppi: per essere aggiunti ad un nuovo gruppo, infatti, servirà il permesso dell’utente. Ma vediamo nel dettaglio come funzionerà questo sistema.

Da quando questa novità verrà introdotta, tra le impostazioni di Whatsapp troveremo una voce relativa ai gruppi. All’interno di essa, potremo scegliere le impostazioni di privacy preferite per l’aggiunta a nuovi gruppi. Nel dettaglio ci saranno tre possibilità:

  • Chiunque – L’aggiunta ai gruppi funzionerà esattamente come ora. Una persona che vuole aggiungervi ad un gruppo lo potrà fare liberamente, e voi verrete subito inseriti in quel gruppo.
  • Solo contatti – Verrete inseriti automaticamente in un gruppo solo se la persona che vi ha inserito è presente tra i vostri contatti.
  • Nessuno – Non verrete inseriti automaticamente in un gruppo a prescindere da chi vi ha aggiunto.

Nel caso in cui abbiate scelto l’impostazione “Nessuno”, oppure “Solo contatti” e la persona che vi sta aggiungendo ad un gruppo non è tra i vostri contatti, il funzionamento è il seguente: non verrete aggiunti automaticamente al gruppo, ma riceverete una notifica di invito a quel gruppo, che potrete accettare o rifiutare entro 72 ore. Fino a che non la accetterete, dunque, non potrete far parte del gruppo e i componenti dello stesso non vedranno il vostro contatto. Allo scadere delle 72 ore, l’accesso al gruppo sarà possibile ricevendo un altro invito oppure utilizzando il link del gruppo. Non è possibile ricevere più di un invito allo stesso gruppo in quelle 72 ore.

Si tratta sicuramente di una funzione importante, che limita la condivisione del proprio numero di telefono a sconosciuti. Una volta introdotta, dunque, potremo scegliere liberamente con quale livello di privacy regolare l’aggiunta ai gruppi del nostro contatto. Questa novità verrà introdotta a breve nelle versioni beta di Whatsapp su iOS e Android, e successivamente sarà resa disponibile al pubblico.

Fonte



Appassionato di tutto ciò che riguarda la tecnologia, il suo interesse spazia in particolare nel mondo dei videogiochi e dell'informatica. Ama ogni genere videoludico, ma predilige i giochi d'azione e le avventure grafiche.