Microsoft acquisisce Havok, azienda dedicata alla fisica di Call of Duty

Di Diego "Lanzia" Savoia
3 ottobre 2015

Microsoft ha comunicato, tramite il suo blog, di aver acquisito Havok, azienda leader nel settore gaming, specialmente rivolta allo sviluppo della fisica 3D. Havok, fin’ora proprietà di Intel, ha sviluppato un kit, Havok Game Dynamics SDK, utile proprio a creare un ottimo motore fisico, come si è già potuto vedere dai risultati ottenuti dalla stessa azienda.

Infatti, Havok ha lavorato al motore fisico di moltissimi videogames (oltre 600), tra i quali troviamo titoli del calibro di Call of Duty, Halo, Assassin’s Creed, Destiny, ma anche The Elder Scrolls, Dark Souls, Uncharted e Skylanders, collaborando così con colossi come Activision, Sony, Ubisoft, EA, Nintendo e la stessa Microsoft. Quest’ultima ha visto una grande potenzialità nell’acquisto di Havok, che in questo modo potrà continuare e migliorare i progetti di Microsoft, tra i quali citiamo DirectX 12, Visual Studio e Microsoft Azure.

Microsoft, però, ci tiene a precisare che non impedirà agli sviluppatori esterni di utilizzare il kit di Havok, permettendo quindi a quest’ultima di continuare i rapporti con gli altri colossi internazionali. Inoltre, spiega Microsoft, l’appoggio di Havok verrà impiegato anche per i suoi titoli videoludici in arrivo, tra cui troviamo il tanto atteso Crackdown 3, previsto per il 2016.

Cosa ne pensate di questa azione da parte di Microsoft? Nonostante le parole dell’azienda, pensate che ci saranno cambiamenti nelle collaborazioni rispetto al passato?

Fonte: Microsoft Blog



Appassionato di tutto ciò che riguarda la tecnologia, il suo interesse spazia in particolare nel mondo dei videogiochi e dell'informatica. Ama ogni genere videoludico, ma predilige i giochi d'azione e le avventure grafiche.