Disney starebbe pensando di lanciare Black Widow e Mulan su Disney+

Di Andrea "Geo" Peroni
29 Marzo 2020

Con il calendario delle uscite al cinema ormai compromesso, le grandi major potrebbero ripiegare su release digitali, e Disney starebbe già discutendo in merito a tale opzione.

Nelle ultime settimane, con l’emergenza sanitaria da Coronavirus che ha colpito gran parte del mondo e costretto ad esempio i cinema a chiudere i battenti per settimane o addirittura mesi. Di conseguenza, le grandi major di Hollywood – ma non solo – si sono ritrovate a dover rinviare a data da destinarsi più di un film, tra i quali anche i grandi blockbuster.

L’esempio forse più lampante è quello di casa Disney, che nel giro di un paio di settimane ha dovuto rinviare l’uscita (per ora) della bellezza di 6 film, ossia Mulan, Black Widow, Antlers, La straordinaria vita di David Copperfield, New Mutants e La donna alla finestra, ai quali possiamo aggiungere anche l’ultima produzione Pixar Onward che su molti mercati, compreso il nostro, non ha neppure fatto in tempo a debuttare. Fortemente a rischio, inoltre Artemis Fowl, atteso per il mese di maggio, e addirittura Jungle Cruise, il nuovo film con Dwayne Johnson ed Emily Blunt in arrivo ad agosto. L’attore di Jumanji e Baywatch ha infatti affermato alcuni giorni fa che la produzione sta monitorando la situazione, e che un rinvio anche per Jungle Cruise non è da escludere.

Naturalmente, si tratta di un problema che sta colpendo anche le altre major. La Universal, ad esempio, ha sospeso le riprese di Jurassic World: Dominion, e ha rinviato di ben un anno l’uscita di Fast & Furious 9. MGM, invece, ha rinviato a novembre l’uscita di No Time To Die, il nuovo capitolo della saga di 007 con Daniel Craig. Momento infelice anche in casa Warner Bros., che ha dovuto interrompere le riprese di Martix 4 e The Batman, per i quali, stando alle ultime voci da Hollywood, si fa sempre più vicino il rinvio della data di uscita per ovvie ragioni.

Per tentare di minimizzare le perdite – il titolo in borsa sta lentamente risalendo, dopo aver raggiunto un minimo storico alcuni giorni fa, e si contano circa 30 milioni di dollari di perdita a causa dei parchi divertimenti chiusi – Disney starebbe però pensando di ascoltare i suggerimenti del pubblico e pianificare una release digitale per alcuni dei suoi film, tra i quali proprio Black Widow, l’ultima produzione dei Marvel Studios con Scarlett Johansson e David Harbour, e il live-action di Mulan.

Grace Dolphin, di Beyond the Trailer, ha infatti riportato su Twitter alcune delle voci che le sono giunte dal colosso di Burbank, che starebbe pensando a tutte le strade possibili per portare al grande pubblico i due film sopraccitati. Le opzioni sono varie: oltre ad una release indefinita al cinema, Disney ha sul piatto anche le possibilità di una release digitale a noleggio, così come anche il lancio sulla sua recente piattaforma streaming, Disney+, da pochi giorni disponibile anche in Italia. In effetti Disney, rispetto ad altr major, si trova in vantaggio per quanto riguarda i servizi in abbonamento (HBO Max è atteso per quest’anno, quello di NBC Universal è atteso per aprile ma sembra scomparso dai radar), e potrebbe sfruttare proprio questo vantaggio per cercare di recuperare almeno parte delle perdite:

Ho fatto alcune ricerche, e sembra proprio che Disney stia considerando una release in streaming non solo di Black Widow ma anche di Mulan. Acquisto di copia, noleggio, approdo su Disney+, stanno ancora decidendo.

La Randolph ricorda inoltre che nella peggiore delle ipotesi i cinema potrebbero restare chiusi anche per tutta la durata dell’anno, e dunque una situazione di questo tipo potrebbe davvero essere un disastro per l’industria:

Dovete considerare che i cinema potrebbero non riaprire fino all’autunno, se non addirittura per tutto il resto dell’anno.

Attendiamo ovviamente sviluppi nella vicenda. Si tratterebbe comunque di qualcosa di molto simile a quanto già fatto con Onward, che tra pochi giorni arrivera in America su Disney+ dopo sole due settimane di permanenza al cinema.

Cosa ne pensate? Sareste favorevoli ad un lancio di Black Widow e Mulan su Disney+?

Diretto da Cate Shortland, il nuovo film targato Marvel Studios Black Widow arriverà nelle sale italiane il 29 aprile 2020. Dopo lo straordinario successo di Avengers: Endgame, diventato il maggiore incasso mondiale di sempre, Scarlett Johansson riprende il suo ruolo di Natasha Romanoff/Black Widow, mentre David Harbour veste i panni di Alexi il Guardiano Rosso e Florence Pugh interpreta Yelena. Nel cast anche William Hurt, che riprende il ruolo di Thaddeus “Thunderbolt” Ross.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento