Hannibal, la serie: dopo il successo su Netflix c’è speranza per una quarta stagione? Parla Mads Mikkelsen

Di Chiara Ferrè
29 Gennaio 2021

La serie TV Hannibal, debuttata nell’aprile 2013 e terminata con la terza stagione nell’agosto 2015, è tutt’oggi supportata ed encomiata dalla critica e dai fan. I seguaci del cannibale gentiluomo (interpretato dall’iconico Mads Mikkelsen) e del suo eterno nemico-compagno profiler Will Graham (Hugh Dancy) rappresentano uno dei fandom più attivi di sempre nel mondo della serialità televisiva. La scrittura criptica e pittoresca di Bryan Fuller (la mente creativa dietro Hannibal – la serie), è ancora oggi un punto di riferimento altissimo per il genere crime/horror. Lo sceneggiatore infatti è riuscito ad adattare l’universo incentrato sulla figura del dottor Hannibal Lecter (dai romanzi di Thomas Harris) a uno stile gotico e teatrale, infarcendolo di elementi queer, arte, dialoghi brillanti e tanta, tanta orrorifica bellezza.

Per questo i fan di Hannibal sono aumentati con il tempo, rendendo cult una serie che ha terminato la sua produzione ormai quasi sei anni fa. Le speranze che qualche colosso decida di rinnovare Hannibal però non sono mai sfumate, tanto è vero che si continua, periodicamente, a discuterne. Il cast originale si dichiara da anni disponibilissimo a rivestire nuovamente i panni del serial killer, dell’agente speciale dell’FBI e di tutti i loro conoscenti.

Seppur il finale della terza stagione potrebbe sembrare autoconclusivo, Bryan Fuller ha confermato a più riprese che in realtà le vicende di Hannibal Lecter sono ancora lontane dal concludersi: lo sceneggiatore aveva infatti originariamente pensato a una storia di ben 7 stagioni. La quarta, in particolare, sembra già abbastanza ben delineata nella mente di Fuller, pur non avendo mai visto la luce.

Le discussioni per rinnovare la serie non sono mai giunte a una conclusione positiva: inizialmente Bryan Fuller ci aveva provato con Amazon, ma a causa di incomprensioni e di tempistiche non adatte alla stesura della nuova stagione, non si era giunti ad un accordo. Era quindi subentrata niente meno che Netflix, ma a causa di questioni legali con Amazon, che deteneva ancora i diritti dello show, non se n’era fatto nulla. Ora, a distanza di anni, le cose sono cambiate.

In seguito all’arrivo dello show su Netflix, Hannibal ha fatto di nuovo molto parlare di sé, aggiudicandosi un ottimo numero di visualizzazioni e di nuovi fan durante lo scorso anno.

Il 28 gennaio 2021 il protagonista Mads Mikkelsen ha dichiarato, durante il podcast “Happy Sad Confused”, che il rinnovato successo della serie grazie allo streaming su Netflix potrebbe far ben sperare. Alla domanda su una possibile quarta stagione, l’attore non ha confermato nulla ma ha fatto intendere che qualcosa si sta muovendo:

Da quando lo show ha trovato una nuova casa su Netflix, le discussioni sono ricominciate. Non credo che troverete mai un membro del cast ancora in vita che dica “no, grazie”. Ci siamo tutti divertiti tremendamente sul set di Hannibal”.

Mikkelsen ha anche ricordato come tutto il cast fosse certo che lo show sarebbe stato rinnovato per una quarta stagione, al termine della terza. Ovviamente sottolineiamo che non c’è nessuna conferma nelle parole dell’attore, ma è sempre bene parlarne, soprattutto quando si tratta di un’opera così radicata nella cultura popolare e così ben congegnata (Hannibal e il suo cast si sono aggiudicati diversi premi di prestigio durante gli anni).

Speriamo che il 2021 sia, finalmente, l’anno giusto. In fondo altri show molto popolari sono stati “salvati” da Netflix e altre piattaforme, che hanno donato loro nuova vita (pensiamo, ad esempio, a Lucifer o La casa de papel).

La serie TV Hannibal è da sempre stata avanti con i tempi, esplorando tematiche complesse legate alla psiche umana, ai rapporti interpersonali, alla crudeltà, all’ossessione, al crimine e all’attrazione. La sua teatralità studiata e surreale, i dialoghi complessi e affascinanti, le scene di pittoresco orrore, potrebbero sicuramente essere più apprezzati ora, che il pubblico di tutto il mondo è più abituato ad essere messo di fronte a certe tematiche e a discussioni complesse in una serie TV, piuttosto di quanto non lo fosse l’audience di NBC nel 2013.

Accogliamo le recenti dichiarazioni di Mads Mikkelsen (che ha da poco ottenuto il ruolo del mago oscuro Grindelwald nel prossimo film di Animali Fantastici) e speriamo in ulteriori sviluppi che concretizzino finalmente le aspettative dei fan e del cast.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Ciao, sono Chiara. Cresciuta a pane, Harry Potter e Final Fantasy, ho da sempre una grande passione per la narrazione in tutte le sue forme: vivo di cinema, libri, videogiochi e serie TV. Durante la settimana scrivo, osservo il mondo e vedo gente. Nel tempo libero scrivo (sì, di nuovo), disegno, videogioco.




Scrivi un commento