The CW si prepara a chiudere l’Arrowverse e dar vita a un nuovo universo

Di Andrea "Geo" Peroni
16 Luglio 2022

Il celebre Arrowverse di The CW sarebbe ormai a un passo dalla conclusione, con il network che intende dar vita a un nuovo universo narrativo per le sue serie televisive.

La discussione tra i fan è iniziata alla fine di giugno, quando in America è andato in onda il finale della seconda stagione di Superman & Lois, ancora inedita in Italia. La serie live action con Tyler Hoechlin ed Elizabeth Tulloch, nata inizialmente come costola dell’Arrowverse nel 2021, ha infatti rivelato agli spettatori che il Superman di questa serie non è quello che i fan pensavano.

Nell’ultimo episodio, il personaggio di Sam Lane (Dylan Walsh) rivela ai suoi nipoti che su questo pianeta l’unico supereroe esistente è proprio Kal-El. Una frase di questo tipo, di fatto, annulla la precedente convinzione legata all’universo di ambientazione di Superman & Lois.

Il finale della seconda stagione svela dunque che, sebbene Hoechlin abbia interpretato Superman in vari show come The Flash e Legends of Tomorrow, oltre al crossover televisivo Crisi sulle Terre Infinite, gli eventi di Superman & Lois sono in realtà ambientati in un’altra dimensione, che non ha nulla a che vedere con Terra-Prime dell’Arrowverse.

Lo showrunner della serie, Todd Helbing, ha dichiarato a TV Line che la decisione di separare Superman & Lois dall’Arrowverse è arrivata solo a produzione in corso, a seguito delle decisioni di DC e The CW che hanno cancellato o fatto concludere numerosi show di quella saga:

Io e la DC abbiamo avuto una conversazione durante la prima stagione, e la decisione di separare lo show dall’Arrowverse è stata presa allora, ma ovviamente non potevo renderlo pubblico. Non potevo parlarne. Capisco la posizione della DC, ma è stato frustrante. Volevamo mettere le nostri idee su Superman. Non volevamo alienarci dall’Arrowverse, ma poiché molti programmi non andranno più in onda, sembrava la cosa giusta da fare.

Lo show non ha quindi più nulla a che vedere con l’Arrowverse, e anzi la situazione è molto più drammatica del previsto per i fan storici della saga televisiva.

In una recente intervista David Ramsey, interprete di John Diggle, ha infatti rivelato che DC e The CW hanno ormai deciso di chiudere definitivamente l’Arrowverse, per concentrarsi poi su una nuova linea narrativa inaugurata appunto da Superman & Lois.

Il network prevede quindi di chiudere l’universo nato da Arrow nel 2012 con la conclusione della nona e ultima stagione di The Flash in arrivo nel 2023, la quale sarà probabilmente più breve del previsto, seguendo le indiscrezioni.

Ramsey ha spiegato che The CW ha optato per questa decisione per avere maggiore libertà creativa, evitando quindi di dover dipendere dai dieci anni di attività e storie dell’Arrowverse. Questo potrebbe includere la presenza di versioni alternative di Green Arrow, Flash, Supergirl e altri personaggi.

La nuova timeline, sempre secondo le dichiarazioni dell’attore, comprenderà presto vari progetti. Le future serie Gotham Knights e JusticeU condividerebbero infatti con Superman & Lois l’universo di appartenenza.

Curiosamente, si tratta di una decisione che sembrerebbe ricalcare quella in programma per la divisione cinematografica della DC, la quale, secondo molti insider, potrebbe sfruttare gli eventi del film The Flash in uscita l’anno prossimo per azzerare la continuità del DCEU e lanciare nuovi personaggi e storie.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento