Tutto quello che devi sapere su iPhone 6s

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
31 Agosto 2015

Mancano pochi giorni  alla conferenza Apple del 9 settembre, che si svolgerà a San Francisco, presso l’enorme Bill Graham Civic Auditorium. L’azienda di Cupertino, come già preannunciato in pompa magna, presenterà il suo nuovo smartphone di punta, iPhone 6s. Il tutto dopo la chiusura dell’IFA, la fiera tecnologica di Berlino, dove i concorrenti esporranno anch’essi le loro novità.

Dai vari rumors e immagini trapelate, si sa che iPhone 6s non sarà una rivoluzione rispetto al suo predecessore, ma il nuovo device della Mela morsicata apporterà una serie di migliorie ed ottimizzazioni all’hardware ed una nuova aggiunta estetica, che vi mostreremo nel corso di questo articolo.

Di seguito, quindi vi diremo tutto quello che dovete sapere su iPhone 6s.

Fotocamere

Partiamo subito dall’elemento che subirà il cambiamento più importante: le fotocamere.

Infatti il sensore attuale dell’iPhone 6 da 8 Megapixel, prodotto da Sony, verrà rimpiazzato con un altro da 12 Megapixel, sempre di Sony, ma con delle lenti più all’avanguardia, che garantiranno una resa migliore alle foto fatte con poca luce.

Inoltre, è quasi una certezza che il nuovo smartphone di Apple, supporterà e potrà girare video in 4K, ormai uno standard che si si sta diffondendo sempre più nelle TV e nei device portatili. Di conseguenza anche l’app iMovie subirà un aggiornamento per poterlo ottimizzare al meglio. L’unica perplessità rimane il quantitativo di memoria che servirà per questo formato, sicuramente ad un iPhone con 16 GB calzerà molto stretto il 4K.

La fotocamera anteriore, invece, avrà un upgrade fino a 2 Megapixel, e garantirà di girare video in 720p, slow motion, foto panoramiche, chiamate FaceTime più nitide e selfie più luminosi, grazie allo schermo che diventerà bianco al momento dello scatto.

Fotocamera-iPhone-6s

Processore

Ora passiamo al processore che, come accade ogni anno, viene aggiornato e potenziato. Il suo nome sarà A9 e verrà prodotto, come di consueto, da Samsung su disegno di Apple.

Le prestazioni dell’A9 saranno da capogiro, con una memoria RAM da 2 GB, raddoppiata rispetto al modello iPhone 6 e 6 Plus, questo processore potrà arrivare a competere anche con l’attuale MacBook. Con una potenza doppia, ovviamente, la gestione delle App sarà migliore ed aspettiamoci di vedere sul palco di San Francisco anche qualche gioco mozzafiato, per dimostrare la reali capacità di questo processore A9.

Si vocifera anche un miglioramento nel coprocessore per i dati di movimento e dell’attività fisica.

iphone6sA9

Force Touch

Una funzione ormai certa è il Force Touch, già presente sui nuovi MacBook e sugli Apple Watch, che quindi verrà ereditata anche su iPhone 6s. In pratica, lo schermo con Force Touch sarà in grado di assegnare comandi diversi in base alla pressione esercitata su di esso. Lo spessore dello smartphone Apple sarà maggiore di 0,2 millimetri dovuti all’implementazione appunto di questa nuova feature, percepirli sarà praticamente impossibile.

Le dimensioni complessive dello schermo non cambieranno rispetto all’iPhone 6. Troveremo infatti due versioni una 4,7 pollici e una da 5,5 pollici per la versione Plus.

Speculazioni e rumors circolanti in rete, fanno pensare anche all’introduzione di un nuovo modello da 4 pollici (grande come l’iPhone 5 per intenderci), però processore A8, eliminando quindi dal catalogo il 5c e facendo diventare il 5s a modello entry level, mentre i “recenti” iPhone 6 e 6 Plus potrebbero subire un abbassamento di prezzo. Certamente il 9 settembre confermerà o smentirà tali informazioni.

force-touch-iphone6s

Nuova scocca e nuovo colore

Molto probabilmente i nuovi iPhone verranno costruiti un materiale più resistente e puro, rispetto a quelli della precedente generazione, chiamato alluminio serie 7000. Inoltre si può già notare installato nell’Apple Watch Sport.

A quanto pare sono già stati effettuati i primi test, su una scocca rubata (guarda caso). Dopo essere stata sottoposta a vari tipi di pressione, sembrerebbe che la nuova scocca dell’iPhone 6s sia due volte più resistente del modello attuale. Questo placherebbe le ire fugaci nate l’anno scorso col “bendgate”, soprattutto col modello 6 Plus che si piegava all’interno delle tasche dei pantaloni.

Inoltre sempre che quest’anno verrà introdotto anche un nuovo colore inedito, l’Oro Rosa, pensato per il mercato cinese ed ovviamente per il pubblico femminile.

iphone6bend

Sfondi animati

Sempre dalle voci che rimbalzano sui vari portali di informazioni tecnologica, credeteci è peggio di un vespaio per tutti i rumors che possono trovare al loro interno, un’altra nuova feature che iPhone 6s erediterà dal “cuginetto” Apple Watch è la presenza di sfondi animati.

Stando al portale 9To5Mac, gli sfondi animati, già presenti da anni nella concorrenza Android, in saranno di diversi tipi come ad esempio raggi colorati o pesci in movimento fino a raggi colorati.
L’introduzione di questi sfondi animati è stata anticipata dall’ultima beta di iOS 9 dove Apple ha inserito tanti nuovi sfondi che sembrerebbero essere adatti per questo fine.
apple-watch-animated

iOS 9, Batteria e Prezzi

Già presentato durante il keynote di giugno, iOS 9, nuovo firmware di Apple si focalizzerà sulla qualità e l’efficienza, piuttosto che su cambi all’interfaccia rivoluzionari. Esso si potrà installare anche su iPhone e iPad non recenti, senza comprometterne, la resa senza rallentarli. Sarà in pratica un sistema operativo scalabile, in cui le funzioni aggiuntive verranno rese disponibili in base dell’hardware del device. Quindi se il processore darà la possibilità di ottenere buone prestazioni, le feature funzioneranno, altrimenti non verranno installate. Un vantaggio che si rispecchierà soprattutto nel mercato dell’usato.

Parlando di batteria, sarà introdotta una modalità di risparmio di energia che ottimizzerà la prestazioni, grazie anche al processore A9, che saprà gestire in maniera più efficiente il consumo. Inoltre col nuovo modem prodotto da Qualcomm, oltre a raddoppiare la velocità della connessione (fino a 300 megabit in download) è stato promesso un’ulteriore riduzione del’impiego delle celle di litio.

Infine spediamo due parole per i prezzi, ad oggi sono 729 euro per l’iPhone 6 e da 839 euro per l’iPhone 6 Plus, ma potrebbero subire un leggero rialzo, dato dal cambio sfavorevole all’euro. Molto probabile che siano ratificati i modelli da 16 GB per contenere il prezzo, per poi  spostarsi sui 64 e 128.

iphone6sbattery

iPhone 6s e 6s Plus potrebbero essere messi in commercio il weekend successivo all’evento di presentazione, se Apple rispetterà i suoi tempi.

In Italia, però, li vedremo più tardi, quasi sicuramente dal 2 ottobre 2015.

Ovviamente attendiamo con ansia la conferenza prevista per il 9 settembre 2015, per sapere cosa ha in serbo Apple per questa nuova serie di smartphone.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.




Scrivi un commento