Activision, il CEO Bobby Kotick si dimetterà dopo l’acquisizione di Xbox

Di Andrea "Geo" Peroni
19 Gennaio 2022

Cosa ne sarà di Bobby Kotick una volta che sarà finalizzata la maxi-acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft? La domanda è stata discussa parecchio nelle ultime ore, e sembra proprio che il destino di Kotick sia già stato deciso.

L’amministratore delegato dell’azienda americana ha subito pressioni per dimettersi per lo scandalo della cattiva condotta sul posto di lavoro, a seguito di una segnalazione secondo cui era a conoscenza di lamentele da anni e si era impegnato lui stesso in comportamenti abusivi.

Microsoft e Activision Blizzard, dopo il sorprendente annuncio di ieri, non hanno commentato il destino di Kotick nel post-acquisizione con la società, ma secondo il Wall Street Journal sembra proprio che l’attuale CEO dell’azienda americana si dimetterà una volta concluso l’accordo. Un rapporto di Bloomberg afferma lo stesso pensiero, citando una persona che ha contatti con i vertici del gruppo.

Nell’annuncio di acquisizione, Microsoft ha affermato che Kotick continuerà a ricoprire il ruolo di CEO di Activision Blizzard, ma ha aggiunto che una volta completata l’acquisizione, “l’attività di Activision Blizzard riporterà a Phil Spencer, CEO di Microsoft Gaming”. Non viene fatta alcuna menzione del ruolo che Kotick avrà a quel punto, ma solamente che Phil Spencer, boss di Xbox, diventerà l’unica figura di riferimento di Activision Blizzard.

LEGGI ANCHE: Xbox + Activision, un matrimonio che farà bene a entrambe

Kotick ha detto qualcosa di molto simile nel suo stesso annuncio dell’acquisizione di Microsoft. “Transazioni come queste possono richiedere molto tempo per essere completate”, ha scritto . “Fino a quando non avremo ricevuto tutte le necessarie approvazioni normative e saranno soddisfatte altre condizioni di chiusura consuete, che ci aspettiamo nell’anno fiscale 2023 di Microsoft che si concluderà il 30 giugno 2023, continueremo a operare in modo completamente autonomo. Continuerò come nostro CEO con il stessa passione ed entusiasmo che avevo quando ho iniziato questo fantastico viaggio nel 1991.”

L’era di Bobby Kotick è insomma al tramonto, e Phil Spencer sta già facendo le prove per diventare il nuovo CEO dell’azienda dopo che l’affare sarà definitivamente concluso – salvo decisioni contrarie da parte dell’antitrust, l’acquisizione sarà finalizzata nel corso del 2023.

Fonte



Abbiamo parlato di: |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento