Activision presenta Ricochet, il nuovissimo anti-cheat di Call of Duty

Di Andrea "Geo" Peroni
13 Ottobre 2021

Come promesso nella giornata di ieri, Activision ha da poco annunciato ufficialmente Ricochet, il nuovissimo sistema anti-cheat che sarà presto implementato su Call of Duty: Vanguard e Call of Duty: Warzone con l’inizio dell’integrazione tra i due titoli.

Ricochet arriverà infatti con l’inizio della “partnership” tra Vanguard e Warzone, che porterà anche la nuovissima mappa Pacific.

Non ci perdiamo in eccessive chiacchiere, e vi lasciamo di seguito tutte le informazioni diffuse da Activision in merito a Ricochet.

I dettagli arrivano direttamente dal blog ufficiale di Call of Duty.

Activision presenta Ricochet

Barare in Call of Duty è frustrante per i giocatori, gli sviluppatori e l’intera community.

I nostri team hanno fatto grandi passi avanti nella lotta a questo problema persistente che colpisce così tanti, ma sappiamo che bisogna fare di più.

Siamo orgogliosi di presentare RICOCHET Anti-Cheat, un robusto sistema anti-cheat supportato da un team di professionisti dedicati focalizzati sulla lotta al gioco sleale.

L’iniziativa RICOCHET Anti-Cheat è un approccio multiforme per combattere gli imbrogli, con nuovi strumenti lato server che monitorano l’analisi per identificare gli imbrogli, processi di indagine avanzati per eliminare gli imbroglioni, aggiornamenti per rafforzare la sicurezza dell’account e altro ancora. Le funzionalità di sicurezza anti-cheat del backend di RICOCHET Anti-Cheat verranno lanciate insieme a Call of Duty: Vanguard e entro la fine dell’anno con l’aggiornamento Pacific in arrivo su Call of Duty: Warzone .

Oltre ai miglioramenti del server in arrivo con RICOCHET Anti-Cheat, c’è il lancio di un nuovo driver a livello di kernel per PC, sviluppato internamente per il franchise di Call of Duty, e lanciato prima per Call of Duty: Warzone. Questo driver aiuterà nell’identificazione degli imbroglioni, rafforzando e rafforzando la sicurezza complessiva del server. Il driver a livello di kernel verrà lanciato insieme all’aggiornamento Pacific per Warzone entro la fine dell’anno.

Mentre il driver del kernel, che è solo una parte di RICOCHET Anti-Cheat, verrà rilasciato su PC, per estensione, anche i giocatori su console che giocano tramite cross-play contro giocatori su PC ne trarranno beneficio. Il driver a livello di kernel verrà successivamente rilasciato per Call of Duty: Vanguard in un secondo momento.

Le funzioni di Ricochet

Come spiega Activision, la nuova iniziativa di sicurezza anti-cheat è progettata per combattere il gioco sleale.

Ecco alcuni dettagli sulle funzioni di Ricochet:

Un sistema anti-cheat completo. RICOCHET Anti-Cheat apporta un ampio miglioramento alla sicurezza di Call of Duty, apportando miglioramenti del server a Call of Duty: Vanguard e Call of Duty: Warzone . Il primo lancio in Warzone entro la fine dell’anno è un nuovo driver a livello di kernel su PC. Il driver verrà integrato in Call of Duty: Vanguard in un secondo momento. La nuova iniziativa consente una rapida iterazione per combattere un problema sofisticato e in evoluzione.

Call of Duty: Warzone aggiunge driver a livello di kernel. I driver a livello di kernel hanno un alto livello di accesso per monitorare e gestire software e applicazioni su un PC, come il driver della scheda grafica del PC. L’elemento driver del sistema RICOCHET Anti-Cheat controllerà il software e le applicazioni che tentano di interagire e manipolare Call of Duty: Warzone, fornendo al team di sicurezza generale più dati per rafforzare la sicurezza. Una volta distribuito il driver a livello di kernel; sarà necessario per giocare a Warzone. Per informazioni più dettagliate su RICOCHET Anti-Cheat e il suo driver a livello di kernel, trovate qui le FAQ dedicate.

Proteggere la tua privacy. Nella sua implementazione iniziale su Call of Duty: Warzone, il driver a livello di kernel funzionerà solo quando giocate su PC. Il driver non è sempre attivo. Il software si accende quando viene avviato Call of Duty: Warzone e si spegne quando chiudete il gioco. Inoltre, il driver a livello di kernel monitora e segnala solo l’attività relativa a Call of Duty.

Activision ribadisce comunque agli utenti di continuare a fornire nuovi feedback e segnalazioni, per permettere al team Ricochet di migliorare progressivamente i servizi.

Potete trovare ulteriori informazioni sul funzionamento di Ricochet su PC in questa pagina.

Cosa ne pensate? Activision riuscirà a mettere un freno al fenomeno dei cheater?




Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento