Activision promette nuovi incredibili contenuti per Call of Duty: Warzone nelle prossime stagioni

Di Andrea "Geo" Peroni
16 Marzo 2021

È ormai palese che Activision abbia deciso di sfruttare sempre di più Call of Duty: Warzone, basti pensare al reveal di Black Ops Cold War avvenuto lo scorso anno proprio all’interno del battle royale.

In una recente intervista con Inverse, il Chief Revenue Officer di Activision, Brandon Snow, stuzzica l’appetito dei giocatori di Warzone e dei fan di Call of Duty, affermando che nel corso delle prossime stagioni sono state già pianificate alcune novità incredibili che non sono mai state viste prima sul gioco.

Non è una novità, certo. Già in passato Activision aveva affermato di vedere ormai Warzone come un prodotto di punta del franchise di Call of Duty, che andrà avanti per anni e che sarà integrato a più riprese con tutti i futuri giochi della serie.

Pur senza scendere nei dettagli, Snow ribadisce che i piani di Activision per Warzone sono grandiosi, e che i giocatori possono aspettarsi novità incredibili:

Nelle prossime stagioni, vedrai alcune cose nuove davvero interessanti che Warzone non ha mai fatto prima. Sarà davvero emozionante e realizzato nel pieno stile di Call of Duty.

Snow ha parlato nell’intervista del tema degli anni ’80 e della Guerra Fredda, ambientazione di Call of Duty: Black Ops Cold War. Il gioco di Treyarch ha già “unito le forze” con Warzone, grazie all’implementazione di operatori e armi – e a Rebirth Island, non dimentichiamo. A quanto pare non è però tutto qui, e anzi, stando alle sue parole, il grosso dell’unione tra i due giochi deve ancora arrivare.

Solo Warzone potrebbe fare le cose che abbiamo pianificato nelle prossime stagioni. Call of Duty: l’identità e il tema degli anni ’80 offrono tantissime opportunità per contenuti innovativi.

Il riferimento potrebbe essere in merito all’ormai famosa nuova mappa di Warzone, che secondo i rumor sarà lanciata ad aprile con la Stagione 3 e che sarà interamente a tema Black Ops. In effetti, un’ambientazione di questo tipo sarebbe in linea con quanto affermato da Snow.

A proposito di una possibile rivalità con Epic Games, Snow ha poi ribadito che Fortnite non è un concorrente, e che Warzone può vantare funzioni esclusive. Tra queste ci sono ovviamente gli zombie, quelli che sono ormai da anni un marchio di fabbrica del franchise di COD e che recentemente stanno invadendo sempre di più l’area di Verdansk:

Non consideriamo Fortnite come un concorrente. Siamo davvero concentrati nel rendere Warzone il migliore possibile. Solo Warzone potrebbe fare gli zombi nel modo in cui li facciamo noi.

L’intervista si conclude poi con un pensiero al mondo degli esports, nel quale anche Warzone presto entrerà con prepotenza. Per ora però il discorso è rimandato, e Activision ne parlerà più approfonditamente nelle prossime settimane.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento