Anteprima Reaper of Souls – Diablo III

Di Lorenzo "Cloudark" Domaine
22 Agosto 2013

Come vi avevamo annunciato nel precedente articolo, alla GamesCom è stata annunciata l’espansione per Diablo III, Reaper of Souls.
Infatti, grazie a un meraviglioso trailer, la Blizzard ha presentato la trama dell’espansione e i personaggi principali.
Inoltre, Josh Mosqueira ha svelato alcuni dettagli sul gioco, tra cui un bottino molto più ricco, un nuovo eroe (il Crociato), una rivisitazione dell’end-game e di vari aggiustamenti apportati rispetto alla versione base di Diablo III.
L’espansione si sviluppa in un periodo in cui la nuova minaccia è costituita dalla Pietra Nera delle Anime. Essa era stata nascosta in un santuario, ma è poi divenuta il desiderio dell’arcangelo Malthael. Una volta ottenuta la pietra, Malthael otterrà il potere di riportare in vita i morti e ovviamente li userà per aggredire l’umanità. Il tutto si svilupperà a Westmarch, una cittadina ormai abbandonata.
Come già mostrato nel trailer, questa nuova ambientazione sarà molto più cupa. Infatti, tra gli elementi chiavi, troviamo il potere di rubare le anime, nuovi mostri come il Seraph, il Summoner of the Dead, l’Executioner e la Death Maiden.
Per quanto riguarda il Crociato, è stato annunciato che combatterà con spada e scuso, un po’ come il caro paladino di Diablo II.
Tornando sul bottino, Mosquira ha parlato del Loot 2.0, ossia un sistema grazie al quale ci verranno rilasciati i bottini meno frequentemente, ma saranno nettamente più pregiati.
Il tutta l’espansione ci saranno nuovi oggetti, di cui 73 oggetti standerd, 266 magici, 83 rari e 6 leggendari.
Inoltre ci saranno anche nuovi compagni, tra cui il nuovo artigiano che potrà trasformare gli oggetti trovati, incantarne altri. Il livello cap sarà portato a 70, dunque troveremo anche nuove abilità.
Inoltre si parla di Paragon 2.0 in quanto sarà legato all’account, non al personaggio, e non avrà più un livello cap.
L’espansione sarà disponibile nel 2014.
Vi lasciamo con il Trailer dell’espansione e il Trailer di gioco.

Indice



Studente di Economia Aziendale presso l'università di Torino. Oltre agli studi, sono impegnato anche col lavoro da maestro di sci a Courmayeur che nella stagione invernale mi prende diverse ore. Il resto del mio tempo lo utilizzo per svolgere vari sport tra cui golf, trekking etc... Oltre a qualche uscita serale che non può mai mancare. La mia citazione preferita: "il cuore umano è come il riflesso sulla superficie dell'acqua... spesso la bocca dice il contrario di ciò che pensa il cuore" Il mio motto è : "The only limit, is the one, you set yourself"