Assassin’s Creed III – Lo stile di Connor

Di Lorenzo "Cloudark" Domaine
12 Agosto 2012

Ogni personaggio di Assassin’s Creed si è caratterizzato per il proprio carattere, per la propria saga, per la propria epoca e anche per il proprio stile di combattimento.
Molte volte può capitare che nella foga della battaglia uno dia meno peso alle tecniche e alle mosse del proprio personaggio per concentrarsi di più sui nemici, sugli obbiettivi…
Volendo fare un riassunto rapidissimo, potremmo dire che Altair ha introdotto lo scontro ravvicinato silenziose grazie alla sua lama celata, Ezio invece introdusse un stile di combattimento secondario più nascosto, tramite l’utilizzo di balestre, proiettili, veleno…
Anche Connor si caratterizzerà grazie all’utilizzo di nuove armi e nuove mosse e ne ha data una piccola prova già in due gameplay. Infatti in questo articolo vi mostreremo quali sono alcune delle novità e delle tecniche innovative del nuovo guerriero.
Nel video “Frontiera”, appena dopo aver impiccato un soldato, decide subito di stupirci con il suo scudo umano. Infatti grazie a questo scudo improvvisato potremo ripararci dai colpi nemici e anche dai loro spari. Visto il grande utilizzo del fucile tra le schiere nemiche, probabilmente sarà una tecnica chiave per l’avanzamento nel gioco. (a 3.57 minuti nel video)

Un’altra mossa brillante è il colpo basso alle gambe del nemico per stordirlo un poco, un’altro ancora per tramortirlo e infine il colpo di grazia con il fedele Tmohawk. Questa combo si basa su una serie di attacchi mirati proprio a lasciare inerte il nemico (a 4.02 minuti nel video)

La possibilità di impugnare due armi rende possibili più combo. Infatti Connor potrà difendersi, utilizzare il contrattacco colpendo il nemico con il pugnale, quindi ferirlo e bloccarlo per poi ucciderlo spaccandogli le ossa (a 4.04 minuti nel video)

Probabilmente la combo che più caratterizzerà Connor sarà quella presente a 4.14 minuti dove riesce a parare un colpo alla schiena grazie alla sua seconda arma.

Subito dopo la riutilizza parando un colpo da davanti con il suo Tomahawk. (a 4.17 minuti nel video)

Fa la sua comparsa anche un nemico leggermente più tosto, in quanto grazie alle sue capacità potrà tranquillamente bloccare gli attacchi a una mano con Tomahawk. Con questi individui ci vorrà un pizzico in più di scaltrezza. (a 4.25 minuti nel video)

Inoltre ritornano gli oggetti che possono essere raccolti da per terra. In fatti grazie a quella che sembra un baionetta Connor infilza in corsa un avversario. (a 6.28 minuti nel video).

Nel Gameplay “Boston” invece mostra come sia semplice e pratico uccidere i nemici. Infatti è stato reso ancora più comodo uccidere i nemici anche quando si è camuffati nella folla. (a 2.37 minuti nel video)

Per concludere ci viene mostrata anche una combo composta da uno scarto sul suo fianco sinistro e conclusa con un colpo di Tomahawk sulla schiena del nemico. (a 2.52 minuti nel video)



Studente di Economia Aziendale presso l'università di Torino. Oltre agli studi, sono impegnato anche col lavoro da maestro di sci a Courmayeur che nella stagione invernale mi prende diverse ore. Il resto del mio tempo lo utilizzo per svolgere vari sport tra cui golf, trekking etc... Oltre a qualche uscita serale che non può mai mancare. La mia citazione preferita: "il cuore umano è come il riflesso sulla superficie dell'acqua... spesso la bocca dice il contrario di ciò che pensa il cuore" Il mio motto è : "The only limit, is the one, you set yourself"