Black Ops Cold War Zombies – Nuovo teaser da Treyarch, Dolore sta per tornare?

Di Andrea "Geo" Peroni
2 Febbraio 2021

Arriva un nuovo teaser da Treyarch in vista di Firebase Z, la nuova mappa della modalità Zombies di Call of Duty: Black Ops Cold War che potrebbe vedere inoltre il ritorno di un’apprezzata variante che manca sui giochi della serie dai tempi di Black Ops II.

Giovedì 4 febbraio sarà una giornata importante per la community di Black Ops Cold War Zombies, che potrà finalmente provare la nuova esperienza Firebase Z. Dopo Die Maschine, disponibile dal lancio del gioco, la Storia Etere Oscuro si prepara quindi ad accogliere il suo secondo capitolo, nel quale saremo chiamati a compiere una pericolosa missione in Vietnam.

Per ulteriori dettagli sulla mappa e sul ritorno della Tombstone Soda, vi rimandiamo al nostro articolo.

Se però non abbiamo frainteso gli ultimi teaser di Treyarch, Firebase Z potrebbe non essere l’unica novità in arrivo questa settimana per gli amanti della modalità Zombies.

Pochi minuti fa, Treyarch ha pubblicato due nuovi poster teaser di Zombies (li trovate poco più in basso), che non sembrano avere un legame particolarmente diretto con Firebase Z ma che invece rimandano alle due grandi organizzazioni che si stanno scontrando nella Storia Etere Oscuro, vale a dire il Gruppo Omega e Requiem.

I due poster, che riportano tre membri (anonimi) dei due gruppi in ogni immagine, sono accompagnati da una didascalia breve ma significativa:

Solo uno può vincere.

Come hanno fatto notare molti fan su Twitter e Reddit, i poster apparentemente innocui potrebbero nascondere un significato diverso, in particolare il ritorno di un’amata variante di Zombies che i giocatori chiedono a gran voce da molti anni: la modalità Dolore.

Non è certo la prima volta che sentiamo parlare di un ritorno di Dolore su Black Ops Cold War Zombiesun insider lo ha suggerito alcune settimane fa, e i leak del gioco di Treyarch sono stati finora tutti confermati, quindi… – e queste due immagini pubblicate da Treyarch potrebbero indicare che manca davvero pochissimo all’arrivo della modalità.

Per chi non lo sapesse, la modalità Dolore, o Grief, di Black Ops II era presente nelle mappe di Città e Fattoria (riproposta poi anche su Mob of the Dead e Buried nei mesi successivi), e vedeva due squadre composte da 4 giocatori ciascuno che sopravvivevano a orde infinite di zombie, cercando di danneggiare il team avversario con l’obiettivo, naturalmente, di restare in piedi il più a lungo possibile.

Non ci resta che attendere i pochi giorni che ci separano dal nuovo update di Black Ops Cold War, per sapere se le teorie si riveleranno esatte.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento