Bobby Kotick è stato rieletto CEO di Activision nonostante i numerosi scandali

Di Andrea "Geo" Peroni
24 Giugno 2022

Ebbene sì, nonostante la valanga di scandali che hanno colpito Activision Blizzard nell’ultimo anno, l’attuale CEO Bobby Kotick è stato rieletto e continuerà a guidare l’azienda, almeno fino a quando non andrà in porto l’acquisizione da parte di Microsoft.

Nel corso dell’ultima riunione tra gli azionisti dell’azienda, i membri hanno anche votato per approvare l’elenco dei candidati al Consiglio di amministrazione, un elenco che include l’attuale CEO Bobby Kotick.

La votazione si è conclusa con una vittoria quasi schiacciante per Kotick, che dunque resterà alla guida di Activision Blizzard.

Il voto arriva dopo che Kotick è stato ripetutamente criticato per la sua gestione di Activision, azienda che ha centralizzato progressivamente la sua strategia sul franchise di Call of Duty e ha promosso una cultura tossica del posto di lavoro. Lo scorso dicembre, l’amministratore delegato è stato accusato di nascondere ciò che sapeva sulle accuse di molestie e aggressioni. Tuttavia, nonostante i dipendenti e gli azionisti abbiano ripetutamente chiesto le dimissioni di Kotick, sembra che sarà in giro fino al 2023.

Se Kotick rimarrà anche in futuro CEO di Activision Blizzard, è ancora troppo presto per dirlo. In questo momento, la società è in procinto di essere acquistata da Microsoft con uno storico accordo da 70 miliardi di dollari, e Kotick dovrebbe ricevere una buonuscita da quasi 400 milioni di dollari

Fonte



Abbiamo parlato di: |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento