Call of Duty potrebbe non arrivare su Xbox Game Pass ancora per molti anni

Di Andrea "Geo" Peroni
27 Maggio 2022

Microsoft acqusita Activision ma Call of Duty non sarà comunque su Xbox Game Pass dal D1? La prospettiva è paradossale, ma questo è quanto risulta da alcune voci di corridoio.

All’inizio di quest’anno, Microsoft ha annunciato l’intenzione di acquistare Activision per poco meno di $ 70 miliardi, rendendola una delle più grandi acquisizioni nella storia dei videogiochi. Oltre a una vagonata di studi e proprietà intellettuali, la cosa più importante su cui Xbox otterrà il controllo è Call of Duty, uno dei più grandi franchise di tutti i tempi.

Anche se l’accordo non dovrebbe concludersi prima dell’estate 2023, molti stanno già cercando di immaginare come sarà Call of Duty sotto Xbox. Microsoft ha promesso che tutti i suoi titoli first party saranno su Xbox Game Pass il giorno del lancio, inclusi titoli di successo come Starfield (recentemente rinviato). Molti naturalmente presumevano che i futuri Call of Duty sarebbero stati inclusi in questa pianificazione, ma potrebbe non essere possibile.

Secondo Tom Henderson, l’accordo di marketing a lungo termine di Call of Duty stretto tra Sony e Activision diversi anni fa dovrebbe durare per altri tre giochi. Questo accordo ha portato i precedenti Call of Duty ad avere vantaggi e moalità esclusive su PlayStation prima rispetto alle altre piattaforme, basti pensare alla modalità Sopravvivenza di Modern Warfare o Carneficina su Black Ops Cold War. Tra questi vantaggi c’era anche una alpha esclusiva, l’accesso anticipato alla beta del gioco su PlayStation, e, in alcuni casi, l’accesso ai titoli rimasterizzati di Call of Duty con un mese di anticipo. Fu il caso di MW2 Campaign Remastered nel 2020, che uscì un mese prima rispetto alle altre piattaforme.

Secondo Henderson, l’accordo, nonostante Sony si sia dileguata dal marketing di Modern Warfare II, sarebbe ancora in vigore, e potrebbe durare fino al 2025. Ciò significherebbe, a conti fatti, che Microsoft potrebbe non poter lanciare Call of Duty su Xbox Game Pass al day one per altri anni.

L’insider ricorda infatti che i prossimi tre giochi di Activision dovrebbero coprire un arco di tre anni. Call of Duty: MW2, recentemente rivelato con un primo teaser, uscirà alla fine di quest’anno, mentre Warzone 2 potrebbe arrivare all’inizio del 2023. Secondo voci di inizio anno, inoltre, il prossimo gioco premium di Treyarch sarebbe slittato al 2024, e anch’esso rientrerebbe nell’accordo preesistente con Sony.

Seguendo questo ragionamento e la rotazione degli studi al lavoro sulla serie, il primo gioco del franchise ad approdare su Xbox Game Pass da subito potrebbe essere il prossimo Call of Duty sviluppato da Sledgehammer Games, in arrivo non prima del 2025.

In attesa di maggiori dettagli, vi ricordiamo che Call of Duty continuerà comunque a uscire anche su piattaforme PlayStation dopo l’acquisizione di Activision da parte di Microsoft, come dichiarato dalla stessa azienda.

Fonte




Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento