Call of Duty: Vanguard – Sledgehammer vuole due sequel nei prossimi anni

Di Andrea "Geo" Peroni
13 Ottobre 2021

Sledgehammer Games ha piani grandiosi per il suo nuovo Call of Duty: Vanguard, lo scorso mese protagonista di una versione beta, tanto che gli addetti ai lavori hanno suggerito che nei prossimi anni questo potrebbe diventare un altro importante sub-franchise della serie Activision.

La serie di Call of Duty ha coperto negli anni parecchi scenari storici, partendo inizialmente dal racconto, attraverso vari punti di vista, della Seconda Guerra Mondiale per poi sfociare in storie di fantasia legate ad altri periodi particolari.

La serie Modern Warfare di Infinity Ward, ad esempio, fu la prima a portare il brand di COD in un futuro prossimo in cui la grande minaccia era quella del terrorismo, mentre Treyarch, con Call of Duty: Black Ops, iniziò un percorso differente andando a raccontare le operazioni segrete (e mai accadute in realtà) della Guerra Fredda tra USA e URSS.

Di queste varie serie, uno degli elementi più importanti sono stati certamente i personaggi. Il capitano Price, ad esempio, è il volto universalmente noto del franchise di Modern Warfare, tanto che nel reboot del 2019 Infinity Ward lo ha nuovamente riproposto come leader della squadra – e lo sarà anche nel sequel, che secondo i rumor uscirà l’anno prossimo.

Mason e Woods, invece, sono i nomi più importanti nel franchise di Black Ops, e nonostante la serie sia andata a toccare periodi molto diversi nel tempo, i due restano ancora oggi delle icone della saga di Treyarch. Per non parlare poi ovviamente di Richtofen e degli altri personaggi della modalità Zombies, divenuti un sinonimo di successo per la serie Black Ops e tra i più amati della storia del brand.

LEGGI ANCHE: Call of Duty: Vanguard, la data del reveal della modalità Zombies!

Sembra proprio che Sledgehammer Games voglia puntare fortemente sullo sviluppo di quello che diventeranno i nuovi volti noti della serie di Call of Duty, e che garantiranno al franchise di proseguire secondo le loro ambizioni.

Durante un panel del Comic-Con di New York, gli autori di Vanguard hanno infatti parlato del futuro che immaginano per i protagonisti del gioco, sui quali sono stati fatti numerosi sforzi per renderli carismatici e riconoscibili anche sul lungo termine. Sledgehammer non vuole infatti creare personaggi che esauriranno il loro scopo in un solo titolo, ma presentare ai fan volti che spera diventeranno iconici, in previsione di una trilogia che la software house vuole sviluppare intorno a Vanguard.

“Siamo entrati in questo processo dicendo ‘come realizziamo personaggi iconici di COD?’ perché in Call of Duty in questo momento non c’è davvero”, ha detto Sam Maggs, scrittore di Sledgehammer Games. “Siamo arrivati ​​a questo tipo di ‘chi potrebbe essere il nostro personaggio di punta COD?’, perché vogliamo realizzare Vanguard 2 e Vanguard 3. Abbiamo altre due storie che vogliamo davvero raccontare con questi personaggi, quindi speriamo che se le persone li amano tanto quanto noi, possiamo continuare a raccontare la storia di queste persone e renderle figure di spicco per questa era di COD.”

Non c’è che dire: Sledgehammer ha in mente ambiziosi piani per il futuro di Vanguard e di Call of Duty, e se la risposta del pubblico dovesse essere positiva, non fatichiamo a credere che Activision lascerà che il progetto della software house di creare una trilogia di Vanguard diventerà realtà.

Call of Duty: Vanguard uscirà il 5 novembre per PlayStation 5, Xbox Series X|S, PlayStation 4, Xbox One e PC. Gli utenti PlayStation, come recentemente confermato, avranno contenuti esclusivi.

Offerta
Call Of Duty: Vanguard - PlayStation 4 [Esclusiva Amazon]
  • Domina su tutti i fronti: combatti nei cieli dell'Oceano Pacifico, lanciati sulla Francia, entra a Stalingrado con la precisione di un cecchino e fatti strada tra i nemici in Nord Africa. Sviluppato da Sledgehammer Games, nel quale i giocatori verranno immersi in viscerali battaglie della Seconda guerra mondiale su una scala globale senza precedenti.
  • In una profonda e accattivante campagna, un gruppo di soldati provenienti da diversi paesi che si riuniscono per affrontare la più grande minaccia di sempre. I giocatori potranno inoltre lasciare il segno nella ormai celebre modalità Multigiocatore di Call of Duty, e una nuova fantastica esperienza Zombi sviluppata da Treyarch.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento