Diffusi numerosi dettagli su Bloodborne dal game director Miyazaki

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
20 Giugno 2014

Hidetaka Miyazaki, presidente di From Software e game director di Bloodborne si è concesso ad un’intervista in cui ha rilasciato numerosi dettagli sull’action-RPG esclusivo per PlayStation 4 che uscirà nella primavera del 2015.

Bloodborne-cityBloodborne sarà ambientato nell’era vittoriana del XIX secolo, il titolo ci porta in una remota località montuosa lontano dalla civiltà di nome Yharnam, questo antico centro di formazione medica viene colpito da una terribile epidemia chiamata “Piaga della Bestia” diventando così un luogo maledetto. 

In questa atmosfera cupa e pericolosa si muovono i cacciatori di bestie, che ogni notte esplorano la città affrontando mostri e bestie di varia natura, in cerca di sangue e morte. I cacciatori dovranno quindi essere attenti e pronti a reagire perchè la morte gli attenderà ad ogni angolo.

Miyazaki si è soffermato poi sulle atmosfere e le sensazioni che il team di sviluppo vuole per provare agli utenti:

Bloodborne3“Vogliamo che i giocatori abbiano paura dei mostri ed sentano la sensazione che stiano per essere coinvolti in una battaglia mortale. Ci stiamo focalizzando sulle interazioni e le espressioni a questo scopo, un esempio potrebbe essere quello degli schizzi di sangue. Ma vogliamo andare oltre alla paura visiva di nemici orribili e terrificanti, vogliamo che i giocatori avvertano la sensazione che la battaglia che stanno per affrontare potrebbe portarli alla morte, e che si sentano felici e sollevati se sopravviveranno. Detto ciò non pianifichiamo di rendere la morte troppo severa, sebbene possa capitare spesso di morire in questo gioco, è importante sia non caricare troppo di stress il giocatore, sia spingerlo ad intraprendere di nuovo la sfida.”

Il game director spiega inoltre che Bloodborne avrà una varietà di animazioni maggiore rispetto ai titoli precedenti, anche grazie alla potenza superiore che offre PlayStation 4. È stato anche detto che il gioco sarà giocabile offline, rinunciando però alle sue funzioni online, anticipando che uno degli elementi chiave dell’online sarà una enigmatica “libertà di condividere l’esplorazione”. Inoltre, potremo potenziare le armi del nostro protagonista, che avrà un ricco sistema che include anche fucili e trappole.

Infine Miyazaki conclude dicendo che in Bloodborne sarà possibile vestire i panni di un personaggio femminile, con la possibilità di personalizzare il viso del proprio eroe o eroina, precisando che le opzioni di customizzazione del proprio avatar saranno simili a quelle presenti in Demon’s Souls.

Non ci resta che attendere la primavera del 2015 per questa esclusiva PlayStation 4.

Restate sintonizzati su Uagna.it per ulteriori informazioni in merito.



Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.