Ghost of Tsushima – Nuovi dettagli su armi, difficoltà e mondo di gioco

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
28 Maggio 2020

L’uscita della nuova esclusiva PS4 di Sucker Punch, Ghost of Tsushima, è sempre più vicina e man mano che passano i giorni stanno emergendo nuovi dettagli sul gioco, tra cui armi, difficoltà e open world.

E’ stato visto e detto molto, durante lo State of Play che Sony ha dedicato a questo nuovo titolo, ma gli sviluppatori in queste settimane hanno rivelato altre interessanti informazioni, nel corso delle loro interviste, tra cui le sorti del cavallo del protagonista.

L’art director Jason Connell, ha dichiarato che Ghost of Tsushima avrà diversi livelli di difficoltà in modo da adeguarsi al maggior numero di utenti possibili, anche se la software house americana ha cercato di trovare il giusto equilibrio tra un livello di sfida troppo facile e uno troppo difficile.

“Abbiamo inserito diverse difficoltà. Se il gioco è troppo semplice e volete un’esperienza molto più stimolante, potete prendere in considerazione un aumento del livello di difficoltà. Se ritenete che il gioco sia un po’ troppo ostico, potete ricalibrarlo. Il nostro è uno sforzo per cercare di arrivare al maggior numero possibile di giocatori.

Il gioco non può essere così difficile da far arrendere il giocatore nei primi 15 minuti. Sarebbe molto frustrante per molte persone che apprezzerebbero il gioco perché amano questo genere, tuttavia non può essere nemmeno così facile da non dare una sfida ad alcuni dei nostri fan più accaniti.”

Invece Nate Fox, creative director di Ghost of Tsushima, ha rivelato che il team di sviluppo ha deciso di premiare i videogiocatori che esplorano l’isola di Tsushima in ogni suo angolo, sbloccando nuove abilità, armi e armature disponibili. Il gioco è stato progettato appositamente nel suo design, per avere un sacco di segreti da esplorare, infatti le nuove armi non saranno droppate dagli avversari caduti ma verranno acquisite completando missioni principali o secondarie.

“Ghost of Tsushima è un gioco incentrato sulla storia e sull’esplorazione. Se vi imbarcate nel viaggio di Jin da Samurai a Spettro, avrete accesso ad alcune abilità e alcune armi ma se davvero vorrete avere accesso alla piena gamma di equipaggiamento dovrete esplorare, incontrare personaggi secondari, andare in posti che non si è neanche a conoscenza della loro esistenza.

Tutto questo perché il mondo di gioco di gioco vuole ricompensare il videogiocatore. Il nostro team vuole avere la certezza che, se si investirà del tempo per ricevere qualcosa, quel qualcosa permetterà di modificare lo stile di gioco e di ricevere più varietà.”

Ghost of Tsushima arriverà su PlayStation 4 e PlayStation 4 Pro il 17 luglio 2020.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.




Scrivi un commento