La beta PvP di Overwatch 2 ha una data, Blizzard conferma importante modifica a Doomfist

Di Andrea "Geo" Peroni
19 Marzo 2022

Dopo le rivelazioni dei giorni scorsi, Blizzard ha annunciato una data per la prima closed beta di Overwatch 2 che testerà la funzionalità PvP del gioco.

La closed beta, prevista per il 26 aprile, includerà un nutrito gruppo di tester a cui verrà chiesto di fornire un feedback sul gameplay. L’obiettivo di questa fase è testare nuove funzionalità, contenuti e sistemi prima di passare allo stress test dei server con una base di giocatori più ampia nei test futuri.

La closed beta includerà 5v5, il nuovo eroe Sojourn, quattro nuove mappe, la nuova modalità Push, rielaborazioni degli eroi e un nuovo sistema Ping. Potete iscrivervi per tentare di partecipare alla closed beta cliccando qui .

I tester verranno scelti in base a una serie di fattori, inclusa la regione di Battle.net al momento della registrazione e le specifiche hardware del computer. I giocatori che saranno selezionati dovranno comunque possedere una copia di Overwatch 1 per accedere alla beta.

Gli utenti selezionati riceveranno un invito tramite l’e-mail associata al proprio account Battle.net. Non è stato fornito un determinato numero di inviti, ma Blizzard ha affermato che potrebbero essere necessari molti giocatori per testare nuove funzionalità o per mantenere le partite senza intoppi, e che quindi il numero potrebbe essere elevato.

Sebbene questo test sia aperto solo agli utenti di PC, Blizzard ha in programma di includere i giocatori su console nelle future beta.

Le novità non finiscono qui, perché Blizzard ha parlato degli importanti cambiamenti apportati a uno dei personaggi del gioco.

LEGGI ANCHE: Overwatch 2, uno dei nuovi combattenti sarà un gladiatore romano?

Overwatch 2, Doomfist cambia!

Con l’annuncio della data della closed beta, arriva anche un’importante modifica per il personaggio di Doomfist, già apparso nel primo capitolo della serie.

Aaron Keller, game director di Overwatch 2, ha infatti confermato che Doomfist è stato rielaborato e sarà inserito nella categoria Tank. Il redesign del personaggio comprenderà anche un’abilità che gli permette di compiere un balzo capace di provocare danni quando Doomfist si schianta a terra successivamente.

Con il suo nuovo ruolo da tank, Doomfist sarà inoltre più resistente e sarà capace di approcciarsi più rapidamente allo scontro. I danni saranno comunque ridotti rispetto alla versione originale, e anzi il team ha affermato che nell’imminente closed beta il personaggio sarà ulteriormente nerfato rispetto alle fasi alpha dove Doomfist è apparso ancora troppo sbilanciato.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento