Minecraft considerato violento in Turchia

Di Marco "Bounty" Di Prospero
11 Febbraio 2015

Ci risiamo di nuovo. Ancora una volta i giornalisti considerano GTA V un gioco violento….ah no aspettate! Questa volta il gioco creato e sviluppato da Rockstar Games è stato risparmiato dalle critiche che piovono su questo titolo, considerato portatore di violenza (come se non si vedessero altrettante scene violente in televisione o in ogni altro mass-media).

In Turchia, secondo quanto riportato dalla BBC, il gioco che questo volta è caduto sotto i riflettori, in senso negativo, è Minecraft, gioco tanto semplice quanto complesso in cui lo scopo del gioco, è principalmente quello di sopravvivere in un mondo fatto interamente di cubi e di diversi materiali che ci saranno indispensabili per il crafting, ovvero per creare diversi oggetti che ci faciliteranno la vita. Sembra infatti che Minecraft sia considerato un gioco violento, in quanto potrebbe spingere i più piccoli a pensare che uccidere gli animali e le persone sia qualcosa di giusto da fare. A tal riguardo, il governo turco, ha deciso di indagare sulla questione.

Minecraft arriva su PS3

Con tutti i problemi che affliggono questo mondo, parlare di Minecraft, sembra una cosa abbastanza grossolana. Insomma, secondo questa prospettiva, anche giocare a Farm Simulator e uccidere maiali e pecore (cosa che, vuoi o non vuoi, succede anche nella realtà per poter sopravvivere), potrebbe essere considerato violento. Siamo convinti che il mondo reale sia molto più violento di quanto un gioco possa essere. Ci auguriamo vivamente che certe notizie non saltino più fuori, in quanto totalmente fuori luogo. E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti. Vi ricordiamo che Minecraft è disponibile per PC, old-gen e next-gen.

Restate su Uagna per leggere nuove notizie sul mondo videoludico e su molto altro.



Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.