Apex Legends debutterà a settembre nel mondo degli eSport

Di Andrea "Geo" Peroni
30 Luglio 2019

Oggi Electronic Arts Respawn Entertainment annunciano l’Apex Legends Preseason Invitational, il torneo competitivo su larga scala che vedrà battersi la più grande schiera di talenti dell’esport mondiale mai vista in un evento Apex Legends. Dal 13 al 15 settembre, a Cracovia, 80 team formati da 3 giocatori professionisti provenienti da tutto il mondo si sfideranno per aggiudicarsi un montepremi di 500.000 dollari.

“Agli albori della EA Competitive Gaming Division volevamo fare di ogni videogiocatore una star, creando una forma di intrattenimento che coinvolgesse milioni di sfidanti e spettatori” spiega Todd Sitrin, SVP e GM della EA Competitive Gaming Division. “Oggi accogliamo nel mondo competitive Apex Legends, uno dei titoli più celebri di sempre e che continua ad essere seguito da un’enorme community di appassionati in tutto il mondo. L’Apex Legends Preseason Invitational firma l’ingresso ufficiale del franchise negli esports.”

Apex Legends presenta nel suo DNA profonde aspirazioni al mondo competitive e questo evento mostrerà il titolo al suo livello più alto.” dichiara Chad Grenier, Design Director. “Con questo torneo vogliamo fare un passo importante verso un’esperienza esportiva strutturata che metta al centro la community. Stiamo esplorando tutte le opportunità di divertimento per i partecipanti e gli spettatori, siamo ansiosi di vedere questo torneo prendere vita.”

Le squadre si sfideranno nel torneo con doppia eliminazione e le loro performance in gruppi di incontri determineranno se ciascun team andrà avanti nel tabellone di vincitori, scivolerà in quello dei perdenti o sarà eliminato dalla competizione, fino a che rimarranno soltanto 20 formazioni a contendersi il titolo e il premio.

EA e Respawn forniranno i dettagli e gli aggiornamenti per la partecipazione all’evento come spettatori.

Sviluppato da Respawn Entertainment, Apex Legends offre l’esperienza di una battaglia a squadre in cui i videogiocatori possono scegliere una tra le dieci Leggende, ognuna con le proprie abilità e caratteristiche di gioco, in cui sarà un solo team a prevalere. I combattenti possono scegliere il Bloodhound per intercettare sulla mappa i nemici in avvicinamento, o Lifeline, uno speciale medico che può riportare in vita i compagni. Squadre ben assortite e gioco di squadra saranno fondamentali, perché le Leggende imparano alla svelta, ma non è facile addomesticarle.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.