Call of Duty 2020 – Activision conferma l’uscita in autunno, sarà spin-off di Black Ops?

Di Andrea "Geo" Peroni
6 Maggio 2020

Durante l’incontro con i finanziatori per quanto riguarda il primo trimestre dell’anno, Activision ha speso anche qualche parola per il prossimo capitolo della serie Call of Duty, che viene ufficialmente confermato per l’uscita nell’abituale finestra autunnale.

Parole che non erano però così scontate come si potrebbe pensare. Nelle ultime settimane, a causa dell’emergenza globale da Coronavirus che ha costretto tantissime software house a lavorare in modalità smartworking, si è parlato tanto del possibile rischio di rinvii per produzioni titaniche come Halo Infinite, FIFA 21 e appunto Call of Duty 2020. Il rischio, stando a quanto dichiarato dal CEO di Activision Blizzard, è scongiurato.

Senza svelare alcun dettaglio, la compagnia ha fatto sapere che il gioco è ovviamente ancora in fase di test e ha generato una risposta estremamente positiva, con un alto tasso di interesse da parte dei diretti coinvolti e di coloro che ne sono entrati in contatto.

Non è stata menzionata alcuna software house al lavoro su Call of Duty 2020, anche se ormai sembra sia chiaro che a capo del progetto ci sarà Treyarch. I report emersi lo scorso anno vedevano la software house di Santa Monica direttamente coinvolta nel gioco su pressioni di Activision, scontenta del lavoro che Sledgehammer Games e Raven stavano svolgendo. I due studi dovrebbero comunque essere ancora coinvolti nello sviluppo, forse come co-sviluppatori.

Nessun dettaglio anche per quanto riguarda il titolo, la data di uscita e l’ambientazione del gioco, ma anche in questo caso i rumor sono tanti e ricorrenti nel tempo.

Quando sarà annunciato Call of Duty 2020?

L’ultimo report di TheGamingRevolution, insider sempre ben informato sul mondo di Call of Duty e Activision in generale, confermava in parte molti dei rumor che avevamo già sentito in passato, dichiarando però che il gioco non sarà un vero e proprio reboot di Black Ops, bensì uno spin-off del gioco ambientato nel periodo della Guerra Fredda – ambientazione temporale del primo capitolo.

Tra i possibili nomi suggeriti, c’è anche quello di Call of Duty: Vietnam, ma fino a oggi non è stato ancora confermato.

Non ci resta che attendere ora il reveal del nuovo capitolo della serie, che dovrebbe avvenire nel mese corrente. Cosa vi aspettate da COD 2020?

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di: | |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento