Gran Turismo Sport – Il supporto continuerà nel 2020 ma sarà minore

Di Andrea "Geo" Peroni
23 Febbraio 2020

Tramite un post su Twitter, il produttore Kazunori Yamauchi aggiorna i fan di Gran Turismo Sport su quello che sarà il 2020 del racing game disponibile su PS4.

GT Sport è il capitolo più recente della nota serie racing di Polyphony Digital. Lanciato in esclusiva PS4 nel 2017, il gioco è uno spin-off della serie principale, maggiormente incentrato sul comparto online in proiezione di una scena esport che, col passare dei mesi, è diventata sempre più seguita. I fan dei tradizionali capitoli della serie, comunque, sono stati via via accontentati da Polyphony Digital, che inserì anche una carriera single player mesi dopo il lancio.

Negli anni, i contenuti di GT Sport sono cresciuti considerevolmente, merito di un gran supporto da parte della software house che ogni mese inseriva qualche novità. Per quanto riguarda il 2020, il supporto continuerà, ma la frequenza di questi update è destinata a diminuire.

Le avvisaglie di questa decisione si sono già viste a gennaio, quando per il primo mese dopo tanti GT Sport non ha ricevuto nuovi contenuti. Yamauchi ha deciso di spiegare come Polyphony ha intenzione di proseguire l’avventura dell’ultimo capitolo della serie: anche nel 2020 arriveranno nuovi contenuti su GT Sport, ma in minor quantità e a cadenza differente, con maggior tempo tra un update e un altro.

Nel farlo, Yamauchi ha inoltre lanciato un’immagine teaser che svela le prossime tre vetture che verranno inserite la prossima settimana. Si tratta della Aston Martin DBR9, della nuova FIAT 500 e della Nissan 180SX.

È possibile che tale decisione sia stata presa da Sony e da Polyphony Digital per i lavori in corso sul prossimo capitolo della serie, ancora non annunciato ufficialmente ma che certamente arriverà su PlayStation 5. Un rumor di alcune settimane fa suggeriva l’arrivo di Gran Turismo 7 già al lancio della prossima console casalinga del colosso giapponese, ma per ora sono solo indiscrezioni.

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.