Il film di Call of Duty non è più una priorità per Activision

Di Andrea "Geo" Peroni
16 Febbraio 2020

Se da mesi, addirittura anni, non abbiamo più avuto notizie sul film tratto dal franchise di Call of Duty, un motivo c’è. E in questi giorni ne abbiamo scoperto la natura.

Nel febbraio 2018 l’italiano Stefano Sollima, già regista di Gomorra – La Serie e Soldado, viene ingaggiato da Activision con un chiaro intento: quello di spingere il nome di Call of Duty oltre al videogioco, e tentare un approccio sul grande schermo. Il regista inizia a mettersi al lavoro, e già si parlava a quell’epoca, come vi riportammo in questa notizia, di alcuni grandi nomi dello spettacolo coinvolti nel progetto, come Chris Pine e Tom Hardy.

Da quel periodo, però, del film in questione non si è più parlato. Sollima ha avuto modo di tornare sull’argomento proprio in questi giorni: BadTaste ha infatti intervistato il regista in occasione del lancio della serie TV ZeroZeroZero, arrivando anche a porre la fatidica domanda sul progetto scomparso dai radar. La risposta di Sollima è stata breve ma concisa: il film di Call of Duty non è più una priorità per Activision, che ha quindi deciso di mettere tutto in stand-by.

Mah, il film di Call of Duty è rimasto un po’ così… Abbiamo scritto la sceneggiatura con Scott Silver, che è quello che ha scritto Joker, e diciamo che l’idea di espandere cinematograficamente l’universo, il mondo di Call of Duty non è più (al momento) una priorità industriale del gruppo, della Activision… Così, banalmente, è rimasto fermo, cosa che succede piuttosto frequentemente lì in America. È rimasto nel limbo dell’”adesso vediamo”…

Non è ancora chiaro, quindi, cosa Activision abbia in mente per il franchise cinematografico, ed è probabile che all’interno del colosso americano non vi siano idee molto chiare. Basti pensare che all’inizio del 2017, quando si parlò per la prima volta di un film su Call of Duty, Activision spiegava le grandiose potenzialità del progetto, che avrebbe dovuto e potuto rivaleggiare con grandi franchise cinematografici come quello dei Marvel Studios. Addirittura, secondo le dichiarazioni dei diretti interessati, le prime bozze per più film erano già pronte: una serie di pellicole dedicate alla saga di Modern Warfare, mentre altre dallo stampo molto differente e più vicine al brand di Black Ops.

Sollima, comunque, non ha voluto esprimersi con assoluti sull’eventuale futuro del franchise, lasciando la porta aperta. Ci sarà spazio per Call of Duty nel mondo del cinema, prima o poi?

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.