Nuovi dettagli sulla retrocompatibilità di Xbox Series X

Di Andrea "Geo" Peroni
13 Dicembre 2019

L’annuncio più importante avvenuto ai Game Awards 2019 è sicuramente il reveal del nome e della forma della prossima console di casa Microsoft. Conosciuta fino ad oggi come Project Scarlett, la console si chiamerà Xbox Series X, e Phil Spencer ha già parlato di alcune delle sue novità e funzionalità.

Nel frattempo, arrivano nuovi dettagli anche sulla retrocompatibilità della console. Microsoft ha annunciato che Xbox Series X proporrà una retrocompatibilità pressocché totale con le precedenti generazioni di Xbox: saranno infatti compatibili i videogiochi di Xbox, Xbox 360 e Xbox One.

La retrocompatibilità non si ferma solo ai videogiochi ma comprenderà anche le periferiche di gioco e gli accessori di Xbox One.

Microsoft ha inoltre ribadito, qualora ce ne fosse bisogno, che gli abbonamenti sottoscritti sui sistemi attuali come Game Pass o Live Gold saranno ovviamente mantenuti sulla nuova console, utilizzando lo stesso profilo.

Capitolo esclusive: tutti gli studi di Microsoft, come Ninja Theory e Playground, sono al lavoro su esclusive per Xbox Series X.

La partenza non poteva decisamente essere migliore per la nuova console di casa Microsoft, ma per il momento i dettagli si chiudono qui. L’appuntamento per rivedere Xbox Series X è quasi certamente fissato per l’E3 2020.

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.