Rainbow Six EU League: resoconto giornata 2 stage 1

Di Mark
27 Giugno 2020

Dopo lo spettacolo offerto durante la prima giornata di European League, la classifica ha iniziato a prendere una propria precisa conformazione delineando già quali sono i team che hanno le idee chiare per i loro obiettivi. Promossi a pieni voti gli Empire, i G2 e i BDS autori di tre vittorie molto convincenti, non altrettanto buone le prestazioni di team dai quali c’è da aspettarsi molto di più, sì, sto parlando di voi Rogue Vitality. Adesso, però, è il momento di lasciare la parola ai fatti e vedere come sono andate questa partite.

VIRTUS.PRO vs TEMPRA 3-7 (Consolato) 

Virtus.pro cercano i primi tre punti della loro European League in seguito alla disastrosa sconfitta contro i rivali russi per 7-1 contro i Tempra, reduci invece da un pareggio recuperato in extremis che evitato un disastroso esordio. Mappa tradizionalmente vantaggiosa per i Virtus.pro che partono subito con la difesa di Garage e Mensa e con un curioso teamkill a discapito del povero Amision che danneggia un rateo di entry frag già drammatico dopo la scorsa giornata. Pochi secondi dopo, mentre gli attaccanti lavorano al breach, p4sh4 pareggia due volte i conti: prima si porta vai Chaoxys e subito dopo Shiinka con un C4 perfetto dopo aver perso Rask in un tentato runout, i Tempra si lanciano al plant ma i difensori rimasti si sbarazzano in fretta e furia degli assalitori ed è 1-0. La difesa si sposta verso Ufficio del console e Stanza riunioni, dopo una serie di refrag infinita Chaoxys riesce ad entrare in site e plantare per poi vincere gli ultimi due gunfight e pareggiare lo score. Nuovo tentativo nello stesso obiettivo per i difensori che perdono subito p4sh4 ma riescono a falciare l’attacco con la doppia di Rask sul runout, il defuser va a terra e rimane solo P4 che sceso in Sala Stampa riesce, con il visore di IQ a uccidere in verticale Amision. Si ritorna dove la partita è iniziata, Garage e Mensa con i Tempra che perdono subito Chaoxys e Dirza poco dopo grazie ad un altro C4 fenomenale di p4sh4, gli assalitori rimangono bloccati fuori da Garage e provando ad entrare vengono distrutti dai difensori, rimane solo Shiinka che, però, non ha nemmeno il tempo per pensare di portarsi via cinque difensori su cinque (2-2). Atrio e Sala Stampa è la difesa per il quinto round, P4 si porta via p4sh4 e Schockwave , Dirza elimina Rask e poi, dopo la morte di wTg, Shiinka si prende una kill fantastica su Amision da sotto la botola di Atrio e portando i Tempra in vantaggio sul 3-2. Nuovamente Atrio e Sala Stampa in forza alla difesa prima dell’inversione delle parti con gli assalitori che continuano a soffrire i runout di p4sh4 che si porta via sempre Chaoxys venendo salvato a sua volta per miracolo, muoiono Amision e Rask, P4 riesce a plantare e portarsi via p4sh4 e Schockwave lasciando solo wTg che viene colto di sorpresa da Shiinka all’angolo di Scale gialle aumentando il vantaggio a 4-2. Inversione dei ruoli che porta i Tempra a difendere per primi Ufficio del console e Sala riunioni, i Virtus.pro cercano subito l’attacco su scale gialle sia da sotto che dal lucernario uccidendo Dirza che viene chiuso in ogni modo possibile, Chaoxys riprende il controllo delle scale con una doppia rapidissima su p4sh4 e Schockwave, P4 si prende la vita di Rask, Amision rimane di nuovo sull’uno contro uno ma Voy scappa verso Garage e per l’assalitore, che aveva collezionato un’ottima frag su Shiinka, non c’è più tempo e i Tempra si portano sul 5-2. I freschi campioni di Challenger League si assestano in Atrio e Sala stampa con gli assalitori che cercano l’attacco dall’alto sottraendo prima Voy e poi P4 alla difesa perdendo p4sh4. Gli attaccanti mettono il plant a terra ed isolano bene i due difensori rimasti per poi finirli e portarsi a meno due (5-3). I Tempra rifiutano Garage e Mensa difendendo Archivi e Cassieri. I Virtus.pro si lanciano ancora all’attacco dall’alto ma il solito Choaxys si prende subito la vita si Schockwave, il round procede fino al 3v3 ma i difensori riescono a recuperare il site con Shiinka alla disattivazione del disinnesco e Voy che si prende la frag finale assicurandosi almeno un punto e l’accesso al primo matchpoint sul 6-3. Nuova difesa in Ufficio Console e Sala riunioni per i Tempra con Voy che si prende con lo spawnkill la vita di p4sh4, gli attaccanti continuano a bloccare Dirza su scale gialle uccidendolo, Chaoxys si prende una frag con un runout ma finisce vittima di Schockwave e siamo 3v3. P4 uccide con il C4 da Stampa gli attaccanti entranti per il plant, wTg ne porta via due e mette il plant a terra ma Shiinka vede il piede di Capitao e lo prende in wallbang per il 7-3 finale.

Un risultato inaspettato ma utilissimo per i Tempra che arrivano a quota quattro punti in ben due giornate, prestazione che sembrava aver preso una piega un po’ scomoda con l’aggressività dei russi che spesso e volentieri ha messo in difficoltà gli avversari che comunque, hanno saputo girare la situazione a proprio vantaggio. Continua la carestia dei Virtus.pro che nell’ambito delle prime due giornate rimangono a zero punti contro ogni pronostico.

MVP: Chaoxys.Tempra

ROGUE vs TEAM EMPIRE 7-4 (Consolato) 

Rogue contro Team Empire è un match da seguire obbligatoriamente con estrema attenzione dato che i primi reduci da una sconfitta e un pareggio, sempre contro i G2 nel campionato di lingua tedesca, hanno fame di punti e bisogno di scalare la classifica, i secondi, forti di una prestazione che ha lasciato a bocca aperta, vogliono riconfermare la loro importanza sul palcoscenico internazionale. I russi partono da Ufficio console e Sala riunione con le loro difese perdendo Always per primo insieme alle Scale gialle e JoyStiCK per secondo grazie ad un grande headshot di korey, LeonGids si prende anche ShepparD, karzheka, senza pietà sugli ex compagni, e infine ripz prendono il primo round per i Rogue. Seconda difesa in Garage e Sala mensa con i Rogue che partono da Ufficio amministrativo per liberare il piano superiore ma subito JoyStiCK toglie LeonGids dal round, poi Aceez e korey se ne prendono tre e poi Sheppard, rimasto solo sfiora il clutch ma viene brutalmente ucciso e i Rogue aumentano ancora le distanze. Atrio e Sala stampa per la terza difesa con gli attaccanti che continuano a volere prendere controllo della verticalità, le prime frag arrivano a 90 secondi dalla fine con la doppia di dan che viene refraggato da Aceez e Always che invece cade sotto i colpi di korey, i Rogue senza defuser cercano di aumentare il passo con karzheka che viene fermato dall’ennesimo C4 di ShepparD ed il Team Empire che si prende il primo round (2-1). Si torna in Ufficio del console e Sala riunioni ancora molto tardi i primi scontri a fuoco con JoyStiCK che è il primo a cadere, ripz si costruisce la rotazione dal bagno, LeonGids si prende una doppia e poi ci pensano korey ed Acez a uccidere gli ultimi due difensori mettendo a segno il flawless ed il 3-1. Il round 5 segue la via tracciata da quelli precedenti con i Rogue che mettono in atto la solita routine per tenere salda in mano la verticalità ma questa volta è dan a fare spettacolo con una tripla ai danni dei distratti assalitori che trascurano la posizone di Mozzie in bagno di Atrio e cadono uno dietro l’altro, 3-2. Continua in fase di studio la partita con Aceez ad un minuto dalla fine suona la carica andandosi a prendere dan, JoyStiCK lo refragga, gli Empire si impadroniscono di Scale visti dove Scyther annichilisce LeonGids, karzheka questa volta controlla il bagno di Atrio e si prende la kill per poi andare a plantare e infine, sempre JoyStiCK, rimasto con pochissimi hp cade sotto i colpi dell’ex compagno estone. Inversione delle parti e delle marce con i russi che attaccano Scale gialle perdendo Scyther grazie alla kill stupenda di LeonGids, il quale pochi secondi dopo verrà fraggato da Always che si prende anche korey appostatosi in Ufficio del console lasciando nei site di Garage e Sala mensa il solo karzheka che si porta via una tripla in tempo zero, ma con il plant a terra, ShepparD deve solo coprire la porta delle scale e trovare l’ultima kill del round per il 5-3. Difesa in Atrio e Sala stampa per i Rogue con Aceez e korey a cadere per primi, rimasti sul 3v3 si verifica uno scambio di frag sulla porta di Atrio dove ripz si prende JoySTiCK e Scyther prende prima LeonGids, poi ripz ma ancora karzheka con un clutch 1v2 salva la situazione e porta i suoi sul matchpoint. Difesa del round 9 che si consuma al piano superiore della mappa con gli assalitori che inizinao a cadere uno dietro l’altro lasciando tutto nelle mani di ShepparD e dan, che, praticamente one shot, si porta via tre avversari dal pianerottolo di Scale gialle. Stessa difesa per il round successivo con LeonGids che evita una bruttissima morte dopo essere rimasto quasi bloccato in seguito ad un runout, karzheka sfrutta la stessa finestra portandosi via un’altra kill dal balconcino di Sala riunioni e poi Aceez, mette fine alle danze con la kill ai danni di ShepparD per il 7-4 definitivo.

Due team che hanno iniziato in modo esattamente opposto e che si sono dati battaglia fino all’ultimo. La spuntano i Rogue che recuperano nella classifica e vincono uno scontro diretto importantissimo, convincente la prestazione di karzheka che torna a sfidare i suoi ex compagni e si dimostra una vera spina nel fianco. Dall’altro lato i russi perdono la chance di andarsene a punteggio pieno in cima alla classifica, sapendo che però, la strada verso il Major di agosto è ancora ben lunga e sono ancora tra i favoriti per la qualificazione.

MVP: karzheka.Rogue

NATUS VINCERE vs G2 6-6 (Kafe Dostoyevkyi)

La prestazione di apertura offerta dai Natus Vincere non è stata per niente sufficiente nonostante il punto conquistato e, con la corazzata dei G2 alle porte, c’è già bisogno di correre ai ripari ed effettuare un brusco cambio di rotta. I Na’vi partono con la difesa nella doppia Cucina e già negli ultimi secondi del round si vedono scontri molto violenti: Kantoraketti pusha verso il site con Ying portandosi via due avversari, nel mentre anche Kendrew si sbarazza di un insidiosissimo Pengu, che perde il defuser e Saves, dopo aver vinto l’1v1 con Kanto si porta a casa il primo round del match. I G2 provano l’aggresività da colonne e Sala lettura ma il push di Blitz viene fermato molto intelligentemente da neLo che ha controllo sul disinnesco, rimane solo Virtue che nulla può contro tre avversari e concede il distacco (2-0). L’attacco dei G2 al piano superiore è tutto concentrato negli ultimi secondi di gioco con UUNO e Kanto che fraggano Kendrew e Doki, Pengu con Montagne pressa Panix che viene chiuso da corridoio bianche da Kanto che poi si prende anche Saves e neLo per chiudere il flawless e accorciare le distanze. Ancora difesa in doppia Cucina e ancora Pengu che con il gigante operatore francese mette in seria difficoltà Panix ma è gravissimo il suo errore nell’entrare nel site ignorando la posizione di neLo che si prende prima lui e poi UUNO mentre Kendrew completa a sua volta la doppia su Virtue e Kanto portando i Na’vi sul 3-1. I G2 vogliono riprendere in mano le redini del gioco e riescono, non senza qualche difficoltà ad affondare per il plant e a coprire poi, con Pengu, sull’ultimo rimasto neLo che contro tre non aveva molte possibilità di portare a casa il round. Altro round molto euforico il successivo con CTZN che viene sorpreso da Saves ma UUNO non aspetta un secondo per vendicare il compagno e liberare la zona di Sala pompa miniera, ancora il finlandese a copertura di Pengu sul plant che e Virtue su Kendrew che abbassa la guardia con Clash ed azzera lo scarto dei round, 3-3 e cambio di ruoli.  Prima difesa dei tedeschi in doppia Cucina con frag che volano da ogni parte, Pengu tiene la rotazione di Cella frigorifera ma Panix sopraggiunge a raccogliere la refrag e il disinnesco che però non riesce ad andare online grazie al flank di CTZN che si porta via i due avversari rimasti. Ottavo round con la difesa in Sala camino e pompa miniera che vede una serie di trade portare le due squadre al 3v3, Doki e neLo  prendono controllo di Scale bianche con le kill su CTZN e Kanto, rimane solo Virtue al piano superiore che cerca di disturbare il plant da Bar ma è proprio lì che perderà la vita. Difesa in Bar e cocktail al limite del commento quando negli ultimi secondi i G2, rimasti in 3 con Pengu ferito si sbarazzano di Panix su Scale bianche, di neLo nella zona di Bar e chiudono il round prendendosi anche Saves con la kill dell’ex da parte di CTZN per il 5-4. Difesa in sala lettura che vede i Na’vi molto intenti nel tentativo di riacciuffare il pari con Kendrew che viene interrotto in fase di plant da Kanto il quale a sua volta viene fraggato pochi istanti dopo lasciando sempre Virtue solo contro quattro con Doki a prendersi la kill sull’australiano. Ancora aggressivi Kendrew e compagni con Montagne nella zona di Panetteria dove il primo a cadere è Virtue seguito a ruota da Kanto, I Na’vi isolano la zona circostante il site ed il solo Pengu non può nulla contro quattro, primo matchpoint agli assalitori. La difesa dei G2 torna prepotente in Bar e cocktail con UUNO che sfruttando Pulse fa esplodere neLo da sotto, Doki atterra con Amaru sul balconcino di Cocktail e uccide Virtue ma cade ancora grazie a UUNO, il plant va online in mezzo ai fumogeni con Pengu che si sbarazza di Kendrew e Kanto che uccide Panix nel tentato flank dal lucernario. 6-6, un punto ciascuno.

La sensazione predominante in me, mentre vi racconto questo match, è che da un lato i Na’vi hanno tratto quanto successo nella prima giornata come insegnamento cercando di darsi immediatamente una svegliata e riuscendoci con successo, dall’altro, ho la fortissima sensazione che ai meriti degli ultimi campioni di Pro League, corrispondano tanti piccoli errori e tante mancanze che sono costate care ai G2 e che, da fuori sembrano limpide occasioni sprecate. Ad ogni modo, un punto per entrambe che non guasta nulla.

MVP: Kantoraketti.G2

TEAM VITALITY vs TEAM SECRET 6-6 (Villa)

Team Vitality non ha dato ancora una prova tangibile del loro enorme potenziale, Fabian e compagni sono chiamati, dopo lo scivolone enorme contro i connazionali dei BDS, a mostrare che questo è davvero un roster funzionante e voglioso per competere per le posizioni vertice della classifica e oggi, nel loro cammino, incontrano Team Secret, una squadra che ha dimostrato di poter ribaltare pronostici ed essere molto insidiosa, anche se per queste considerazioni, è ancora presto. Sono i Secret ad iniziare a difendere con Sala trofei e Sala statue ed è Hife ad aprire le ostilità con un C4 da sotto che porta via BBooAF agli assalitori, Fabian viene refreggato in modo istantaneo dopo l’headshot straordinario su KS, rimane solo Hungry che si porta via Hife ed Exp0 ma viene intercettato da Drvn. L’azione si sposta su Stanza aviatore e stanza dei giochi, i Vitality provano ad entrare per conquistare il plant ma vengono interrotti brutalmente dalla solida difesa dei Secret. Un po’ meno solida la prestazione al round 3 con BBooAF che realizza una tripla che consente ai suoi di prendere pieno controllo di Cucina tagliando fuori l’ultimo rimasto Drvn e portandosi a meno uno dagli avversari. Lo scherzetto della regia internazionale impedisce di vedere il C4 di Prano su risze e la frag di KS ai danni di BBooAF ad ogni modo le immagini tornano in tempo per vedere la seconda kill di KS su Fabian e quella su Goga, sorpreso in fase di plant. A questo punto, sull’1v1 un KS a corto di hp si nasconde da Hungry e regala il 3-1 alla difesa. Ancora una difesa in Stanza aviatore e Stanza dei giochi con Fabian che cerca di sfruttare la verticolità mettendo fuori gioco Drvn ma la difesa reagisce benissimo e ancora una volta è l’esplosivo di Hife a mettere fuori causa Goga e successivamente BBooAF che non riesce a coprire il compagno (4-1). Il sesto round si apre con un teamkill che toglie subito dai giochi Prano, BBooAF e Fabian pushano dalle scale di dispensa riuscendo a portare a termine il plant e a chiudere fuori i difensori. Cambiano i ruoli e i Vitality, dopo aver vinto il primo round senza troppa fatica, vanno a difendere Cucina e i Secret si scatenano, prima cade BBooAF e poi come birilli tutti quanti gli altri fino a lasciare Hungry al 2v1 con Hife che porta a termine il plant e vince il duello finale che porta il risultato sul 5-4 per i nuovi arrivati in EU League. Si torna in Stanza aviatore e giochi con i difensori che riescono a a tenere molto bene la zona di studio sbarazzandosi facilmente dell’attacco e riportando il game sul pari (5-5). Difesa in Stanza trofei e statue con BBooAF che fa una mattanza dalle scale di astronomia e il resto degli assalitori va a terra in pochissimi secondi. L’ultimo round, a causa di problemi con l’observer, non è stato possibile vederlo ma in qualche modo sappiamo che i Secret hanno vinto l’attacco in Cucina assicurandosi un altro punto.

Continua la striscia positiva per il Team Secret che così deve interpretare questi primi due pareggi in European League contro due avversari, Na’vi prima e Vitality poi, di assoluto livello, bella prestazione in generale in una partita molto difficile e molto tirata fino alla fine. Bottino molto magro quello dei Vitality che si trovano nelle zone basse della classifica e mostrando molto poco rispetto a quanto sappiamo del loro potenziale, riconfermo le impressioni della scorsa giornata dicendo che probabilmente il team deve ancora avere modo di amalgamarsi al meglio.

MVP: Hife.Secret

CHAOS vs BDS 1-7 (Consolato)

BDS hanno mostrato uno stato di forma incredibile dopo il 7-1 rifilato ai Vitality nel primo turno e oggi, contro i Chaos è il momento di cercare di raccogliere altri tre punti che consentirebbero loro di rimanere in piena zona qualificazione per il Major di agosto. Il match inizia dalla difesa in Atrio e Sala stampa con i Chaos che si lanciano nel site alla ricerca del plant ma sia VITO che Renuilz vengono intercettati da BriD e Renshiro, su Scale gialle qualche secondo più tardi, poi, sia cryn che SHA77E incontrano i colpi del Commando di Elemzje e il primo round va via con un flawless che anticipa soltanto cosa sta per accadere in questa partita. VITO cerca di rifarsi nell’attacco a Ufficio del console rampinato dalle finestre di Sala riunioni dalle quali riesce a prendere la vita di RaFaLe. L’attacco dei Chaos però deve fare i conti con una difesa molto ben organizzata con Elemzje che ha l’informazione sulla posizione di cryn, lo aspetta e lo fredda. Rimasti 2v2 la situazione si scalda negli ultimi secondi con REDGROOVE che uccide BriD e rimane solo contro Shaiko dal momento che SHA77E è in ferimento e proprio nel tentativo di rialzarlo è il difensore ad approfittarne per prendersi una doppia e il 2-0. Il terzo attacco viene portato in Garage e Sala mensa con REDGROOVE che prende in wallbang BriD dalla breccia e si appresta a plantare ma RaFaLe con Smoke è incredibile e riesce ad ucciderlo appena due secondi prima della fine del disinnesco. Ancora Atrio e Sala stampa con il refresh della rotazione dei site e ancora RaFaLe scomodissimo con l’operatore inglese anche se sono gli svedesi a guadagnare terreno e disfarsi dei difensori lasciando il solo BriD contro tre per poi essere preso da VITO pochi secondi dopo per il 3-1. Per il quinto round la difesa è la stessa ma questa volta il funzionamento è così efficace che, eccezion fatta per Renshiro, i difensori rimangono tutti in piedi e gli attaccanti si avvicinano a stento al site. Ultimo round in difesa per i BDS che Shaiko prova subito a rendere memorabile prendendosi una doppia dallo spawnkill, RaFaLe si prende invece VITO ma sono anche questi stessi due difensori a cadere per primi, ci penserà poi Elemzje a togliere di mezzo Renuilz e SHA77E poco dopo. Si invertono i ruoli ma non cambia la sostanza, Shaiko apre le ostilità con un headshot ai danni di cryn e uno per REDGROOVE prima di essere ucciso da Renuilz. Il defuser è a terra grazie a BriD e alla copertura di Renshiro sul compagno che lascia Sha77E solo contro tre senza poter fare nulla per evitare la sconfitta. All’ultimo round Shaiko di nuovo non la manda a dire, e si porta vi cryn, Elemzje intercetta la rotazione di VITO da Sala Stampa, BriD rampinato a testa in giù dalla finestra di bagno sorprende SHA77E che aveva appena rianimato il compagno e successivamente REDGROOVE per la vittoria finale ed un tondo 7-1.

Risultato enorme per i BDS che confermano lo stato di forma ottimale mostrato in occasione del primo match e vanno a prendersi, come unica squadra a punteggio pieno, la vetta della classifica a +2 sulle inseguitrici, un posto per il Major di agosto sembrano volerlo a tutti i costi. Povera la prestazione dei Chaos che hanno sofferto le aggressioni difensive avversarie, penso alla doppia di Shaiko dalla finestra di sandwich tra console e riunioni, con troppa facilità

MVP: Shaiko.BDS

CLASSIFICA PLAYDAY 2 STAGE 1

  1. BDS Esport 6pt
  2. G2 Esports 4pt
  3. Tempra Esports 4pt
  4. Rogue 3pt
  5. Team Empire 3pt
  6. Natus Vincere 2pt
  7. Team Secret 2pt
  8. Chaos Esports Club 1pt
  9. Team Vitality 1pt
  10. Virtus.pro 0pt

 

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Io mi chiamo Marco, ho 20 anni e vivo a Pordenone, nella mia città natale. Attualmente sono uno studente della facoltà di Scienze politiche, relazioni internazionali e diritti umani ma quando non studio continuo a coltivare la mia passione per il mondo dei videogiochi, passione che ho sin da piccolo




Scrivi un commento