Rainbow 6 EU League | Empire, che faticaccia ! Na’Vi e BDS continuano a volare

Di Mark
20 Aprile 2021

Inizia l’ultima settimana del primo stage di European League dato che nell’arco di questi sette giorni sono concentrati ben tre playdays. Tre giornate cariche di partite importanti e scontri diretti per un primo Stage che, in un certo senso, trascurando la montagna di soldi che assegna, non vale nulla, vista la mancanza del Major, ma che è un banco di prova non indifferente in vista dell’attesissimo Six Invitational. Senza perderci in altre chiacchiere, dunque, lanciamoci nelle partite della scorsa serata.

Rainbow 6 EU League | battuta d’arresto per G2 e Na’Vi, gli Empire prendono la prima vittoria

TRAINHARD vs EMPIRE 6-8 (Club House)

A raschiare il fondo della classifica di questo primo stage ci sono TrainHard, mai veramente convincenti in queste prime sei partite, ed Empire reduci da una vittoria importante ma che mostra ancora parecchie falle nel sistema complessivo. I francesi in difesa partono bene con audacia ed organizzazione che porta Dirza, per esempio, a prendere tre kill vitali sulla stessa scala al primo round. Gli Empire accelerano ma non riescono ad incidere abbastanza da chiudere in vantaggio la prima metà di gioco che si mette sul 3-3. Il match rimane molto agguerrito anche nella seconda metà di gara con le due compagini che si contendono un round dietro l’altro fino a quando i TrainHard, dopo la pausa tattica, si fiondano in avanti acciuffando il matchpoint. I russi non si scompongono e riescono a trascinare il match ai tempi supplementari per poi ribaltare definitivamente la situazione portandosi a casa due punti sudatissimi.

VIRTUS.PRO vs COWANA GAMING 6-8 (Costa)

Virtus.pro lottano per tenere testa al trenino delle prime della classe, i Cowana per rimanere nella top 4 fin qui meritatissima senza ombra di dubbio. I VP iniziano bene vincendo subito due difese ma senza completare la rotazione con gli inglesi che al terzo round si inseriscono prepotentemente in sito da Acquario togliendo di mezzo i cinque avversari in tempo record. Come quella precedente, anche questa partita si accende con i Cowana che vincono due round ma i russi che rispondono a tono con p4sh4 che decide di fare, tutto all’improvviso, la giocata del giorno che vedete qui sotto. Ancora il team britannico inizia a prendere confidenza con Sloth che inizia ad ingranare e porta i suoi al matchpoint. Anche qui si torna ai supplementari dopo due matchpoint annullati con i Cowana che però chiudono elegantemente la pratica nel giro di due round.

G2 ESPORTS vs BDS 4-7 (Club House)

Un match che è stato protagonista di due finali su tre appuntamenti competitivi dello scorso anno, un Major e le finali europee, dove le due squadre si sono spartite un titolo ciascuna. Match sentitissimo e caldissimo che inizia subito con un clutch magistrale di UUNO cui i BDS rispondono pareggiando subito i conti. La prima frazione di gioco è molto animata con le due squadre che non accennano a voler concedere un centimetro tenendosi testa fino al 3-3 parziale. Al cambio dei ruoli però sono i francesi a prendere il decollo e, dopo aver concesso un solo round, si portano sul matchpoint vincendo poi la partita un round più tardi.

NATUS VINCERE vs ROGUE 7-1 (Club House)

Reduci entrambi da una sconfitta, per i Natus Vincere imprevista e neanche troppo dolorosa, per i Rogue, forse, un’occasione sprecata. Partono come al solito esplosivamente i Na’Vi e vincono in modo netto i primi tre round di gioco grazie ad una prestazione molto convincente da parte del solito Blurr e di Doki che non fanno sentire la mancanza di Saves in lobby. La prima metà del match vola via come il nulla sul 5-1 per i gialloneri. Il match si chiude con altri due round vinti dai Na’Vi grazie anche ad un pochino di fortuna che aiuta Nath ad evitare il clutch di cryn. Vittoria che, comunque, difficilmente sarebbe stata messa in discussione.

TEAM VITALITY vs TEAM SECRET 4-7 (Costa) 

Vitality viaggiano sull’onda dell’entusiasmo ed incontrano i Team Secret, sempre più ultimi e in crisi. Una partita, quella tra le due squadre, inaspettatamente bilanciata ma segnata da alcuni piccoli errorini in fase di impostazione da parte dell’attacco. I francesi si perdono qualche dettaglio di troppo difensivamente parlando e chiudono, infatti, sotto di due round all’inversione. Dettagli che purtroppo vengono persi anche in attacco con il round che porta i Secret al matchpoint che vede la complicità di una trappola di Frost alquanto improbabile sulle scale di Cool Vibes. Ad ogni modo dopo un matchpoint annullato i tedeschi si trovano comunque a vincere il match e prendersi tre punti tanto buoni quanto inaspettati.

CLASSIFICA PLAYDAY 7 STAGE 1 

  1. BDS Esport 19pt
  2. Natus Vincere 17pt
  3. Cowana Gaming 14pt
  4. G2 Esports 11pt
  5. Rogue 11pt
  6. Team Vitality 10pt
  7. Virtus.pro 8pt
  8. Team Secret 6pt
  9. Team Empire 5pt
  10. TrainHard Esport 4pt



Abbiamo parlato di:

Appassionato di videogiochi ed entusiasta del racconto. Il mio sguardo è fisso al mondo esportivo con particolare attenzione verso Rainbow Six Siege, nella speranza che il movimento italiano possa diventare sempre più significativo.




Scrivi un commento