Rainbow 6 EU League | TrainHard travolgenti, i Rogue liquidano i G2

Di Mark
24 Aprile 2021

La penultima giornata di European League è qui ! Gli scontri sono molto interessanti ed è più che lecito aspettarsi dei match senza esclusioni di colpi per inseguire i vertici della classifica e i punti per il Six Invitational 2022. Bando alle ciance, dentro con le partite !

Rainbow 6 EU League | Empire, che faticaccia ! Na’Vi e BDS continuano a volare

TEAM VITALITY vs TRAINHARD ESPORT 2-7 (Oregon) 

Altro derby francese in questa European League che vede contrapposti i Vitality, vogliosi di fare punti per chiudere lo Stage quanto più in alto possibile ed i TrainHard, che tentano, invece, di salvare la faccia. Le apette iniziano la partita in modo un po’ confuso perdendo il primo round grazie alla consistenza ed efficienza dei loro avversari nell’attacco in Lavanderia e Rifornimenti ma non ci mettono molto a riposizionarsi sui binari giusti rimontando due round. La solidità dei Vitality è però solo apparente: dopo la giocata silenziosa da parte di Spark, i TrainHard tornano in vantaggio grazie a Dirza (con l’account di spokeN per motivi a noi non noti) che si inserisce in mappa con tre kill importantissime dimostrando il suo enorme apporto da entry fragger. L’inversione dei ruoli non beneficia a BBooAF e compagni con i nuovi entrati in EUL che volano nella fase difensiva e chiudono, infine, sul 7-2 grazie ad un round incredibile di NoerA.

NATUS VINCERE vs TEAM EMPIRE 7-5 (Club House)

Primo big match della giornata all’orizzonte con i Natus Vincere che dopo aver stracciato i Rogue settimana scorsa cercano di ripetere l’impresa ai danni di un Team Empire che ancora non ha mai preso i tre punti pieni e siede nelle zone basse della classifica. Gli Empire iniziano in fase offensiva senza convincere troppo nei primi round, contrassegnati da una lentezza di fondo che permette agli avversari di essere molto aggressivi. I russi abbozzano una reazione al quinto round con un attacco dalla botola di Cucina la cui esecuzione, nei secondi finali del round è estremamente efficace ed impedisce al team britannico di prendere distanze eccessive. Il primo attacco dei Natus Vincere è uno spettacolo: Blurr entra in sito di prepotenza, viene fermato da JoyStiCK che sfiora l’ace con l’SMG per poi venire definitivamente stoppato da Saves che manda i suoi sul momentaneo 5-2. Gli Empire non vogliono mollare ed annullano ben tre matchpoint agli avversari portandoli sul 6-5. Basta però una pausa tattica per raddrizzare la situazione e chiudere la pratica sul 7-5.

VIRTUS.PRO vs TEAM SECRET 7-3 (Villa)

Con una vittoria dei Virtus.pro, la classifica si spezzerebbe nettamente in due, con una del Team Secret, al contrario, le ultime quattro rimarrebbero in un abbraccio molto stretto e forse un po’ soffocante. Partono benissimo i russi che vincono i primi tre attacchi isolando bene le zone in cui decidono di attaccare, accerchiando i difensori e vincendo dei gunfight importantissimi vista la partenza in attacco. La fase difensiva non accenna a decollare per il team di GSA che sfiora un clutch bellissmo con Hife al quinto round ma p4sh4 interviene a rompere le uova nel paniere agli avversari guadagnando il 4-1. Mortificati da una prima fase di gioco estremamente passiva, i Secret fanno solo finta di abbozzare una reazione vincendo il settimo round e consentendo ai VP di catapultarsi al matchpoint complice anche il duplice crash di Hife. Finisce 7-3.

G2 ESPROTS vs ROGUE 3-7 (Consolato)

Il secondo, ma non per importanza, big match del giorno è quello tra G2 Rogue entrambi in uno stato di forma un po’ traballante ma con lo stesso obiettivo: centrare la Top 4. Partita sentitissima tra queste due compagini rivali e che inizia con i difensori particolarmente indiavolati: è in particolare AceeZ a riprendere un round praticamente perso dai suoi con una doppia importantissima che impedisce a Kayak di plantare e fa arrivare tranquillamente il cronometro allo zero. Ad ogni modo, in un match senza esclusione di colpi, si arriva all’inversione dei ruoli sul punteggio di 4-2 per i Rogue. I G2 continuano a soffrire anche durante la fase difensiva: non basta il singolo round vinto da parte loro, gli attaccanti vanno incisivi fino al matchpoint per poi vincere definitivamente per 7-3.

BDS ESPORT vs COWANA GAMING 7-8 (Oregon) 

BDS viaggiano tranquilli a 19 punti con il solo obiettivo di nascondere quanto più possibile in vista del Six Invitational mentre i Cowana vogliono contestare quelle posizioni di vertice strenuamente. Gli inglesi partono davvero benissimo, tanta personalità e determinazione che emerge sin dal primo round, vinto grazie alle ottime rotazioni di Sloth Grizzly. Un po’ a sorpresa si arriva all’inversione dei ruoli con il punteggio che vede i Cowana in vantaggio, meritatissimo, per 4-2. I BDS cercano di ribaltare la situazione prima portando la partita ai supplementari poi portandosi sul matchpoint ma ancora una volta i britannici riescono a recuperarla e vincere 8-7. Che partita !

CLASSIFICA PLAYDAY 8 STAGE 1

  1. Natus Vincere 20pt
  2. BDS Esport 20pt
  3. Cowana Gaming 16pt
  4. Rogue 14pt
  5. G2 Esports 11pt
  6. Virtus.pro 11pt
  7. Team Vitality 10pt
  8. TrainHard 7pt
  9. Team Secret 6pt
  10. Team Empire 5pt



Abbiamo parlato di:

Appassionato di videogiochi ed entusiasta del racconto. Il mio sguardo è fisso al mondo esportivo con particolare attenzione verso Rainbow Six Siege, nella speranza che il movimento italiano possa diventare sempre più significativo.




Scrivi un commento