Retrocompatibilità PlayStation 5: ecco i primi dettagli

Di Mark
22 Febbraio 2019

Nella giornata del 21 febbraio 2019 Sony ha registrato in Giappone un brevetto molto interessante. Il brevetto in questione sembrerebbe essere la prova che sulla prossima console Playstation 5 vedremo la comparsa di una caratteristica a lungo richiesta dagli utenti: la retrocompatibilità.

A capo del progetto c’è Mark Cerny, già leader nello sviluppo della PlayStation 4 e, a quanto pare, anche del team istituito per il prossimo capitolo della casa giapponese.  Il titolo del brevetto è “Simulation of legacy bus operation for backward compatibility“, dove la parola “bus” indica il lavoro di concerto che svolgono le varie parti elettroniche all’interno di un sistema, e che ci dice già in modo diretto il suo contenuto. In particolare Sony sta cercando di superare alcune problematiche relative all’applicazione di elementi di un hardware vecchio sulla nuova console e questo metodo sembrerebbe essere la soluzione non solo per emulare i dati provenienti da modelli precedenti ma anche per ottimizzarne le performance su quelli nuovi.

Voi cosa ne pensate di questo brevetto? Vi avevamo parlato dei primi rumors su questa funzionalità qualche giorno fa. Vi farebbe piacere la comparsa di questa nuova feature sulla PS5?



Io mi chiamo Marco, ho 20 anni e vivo a Pordenone, nella mia città natale. Attualmente sono uno studente della facoltà di Scienze politiche, relazioni internazionali e diritti umani ma quando non studio continuo a coltivare la mia passione per il mondo dei videogiochi, passione che ho sin da piccolo