[Rumor] Microsoft ha acquistato tutte le IP di Konami tra cui Metal Gear e Silent Hill

Di Andrea "Geo" Peroni
30 Marzo 2020

Il rumor-bomba sconvolge il web nelle ultime ore: Microsoft ha acquistato tutte le IP di Konami, tra le quali abbiamo nomi come Castlevania, Metal Gear e Silent Hill.

Facciamo un passo indietro e torniamo a circa due settimane fa, quando il 16 marzo emerge la notizia secondo cui Sony sarebbe stata in contatto con Konami per l’acquisto delle tre proprietà intellettuali di cui abbiamo appena parlato, cosa che poi sarebbe in realtà sfociata in una serie di nuovi videogiochi in sviluppo probabilmente come esclusive PS5.

Il rumor fece ovviamente il giro del mondo, ma alcuni giorni dopo Konami raffreddò gli animi, affermando che nulla di quello che era trapelato corrispondeva alla verità. Parlando di Silent Hill, ad esempio, a gennaio Konami affermò di essere realmente impegnata a pensare a come far tornare la serie, ma sulle indiscrezioni degli ultimi giorni – un reboot del franchise, oltre al Silent Hills di Kojima – erano tutte false.

Desta quindi molto sospetto il rumor che è apparso di recente su PasteBin, risalente ormai a molti giorni fa ma salito all’onore delle cronache solo di recente. Questa indiscrezione, sostanzialmente, afferma la stessa cosa – Konami che vende quindi le sue IP – ma legata stavolta a un’altra azienda, Microsoft.

Secondo l’insider anonimo che ha postato questa indiscrezione, poi retwittata da alcuni conosciuti nomi del settore, il gigante di Redmond avrebbe già concluso l’acquisto di tutte le proprietà intellettuali di Konami, che comprenderebbe inoltre i diritti di sfruttamento delle opere già uscite. I vari videogiochi delle serie Castlevania, Silent Hill, Metal Gear e di tutte le altre proprietà Konami, sarebbero quindi ora nelle mani di Microsoft, che potrebbe fare ciò che vuole di queste IP pronte per essere sfruttate su Xbox Series X:

Stasera [il post si riferisce al 4 marzo, ndr] tra le 22:00 e la mezzanotte, Microsoft finalizzerà l’acquisto dell’intero catalogo di giochi da Konami. L’accordo a cui hanno lavorato è così costoso per Microsoft che da solo finanzierà una nuova struttura produttiva, che Konami ha voluto costruire per concentrarsi sulla nuova ricerca e sviluppo per i dispositivi di gioco d’azzardo. Microsoft dovrà continuare a pagare i canoni a Konami su tutti i giochi originariamente rilasciati da Konami, comprese le remastered future. Solo i nuovi giochi, realizzati da zero, saranno completamente redditizi per Microsoft. […] Nell’accordo, Microsoft sarà in grado di selezionare un team da potenziali dipendenti licenziati dopo la vendita per aiutare a fondare uno studio a Chou City, un “Xbox Game Studios Tokyo”.

Sebbene, come potete leggere, si tratti di un’indiscrezione fin troppo simile a quella già emersa nei giorni scorsi parlando di Sony – poi smentita da Konami – il rumor ha ovviamente fatto il giro del mondo, poiché una bordata di queste proporzioni sarebbe un colpo enorme per Microsoft e la sua caccia a nuovi studi e proprietà intellettuali da sfruttare per il futuro.

Cosa ne pensate?

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento