Sceneggiatore di Rogue One: “EA sta facendo disastri con Star Wars”

Di Andrea "Geo" Peroni
19 Gennaio 2019

Una delle notizie più sconvolgenti nell’intera industria videoludica di questo mese (e assolutamente anche del 2019) è la decisione di Electronic Arts in merito al gioco open world su licenza Star Wars sviluppato da EA Vancouver: cancellazione totale.

Nelle ore successive alla notizia bomba, che vede questo progetto naufragare poco più di un anno dopo il gioco di Visceral Games che subì lo stesso destino (e sempre ambientato nella Galassia Lontana Lontana), i vertici di EA hanno voluto ribadire che il colosso ha intenzione di sfruttare ancora il marchio di Star Wars, e che altri giochi oltre al Jedi Fallen Order di Respawn Entertainment sono in fase di sviluppo.

Una rassicurazione che non ha funzionato. I fan di Guerre Stellari sono preoccupati per la chiusura dei tanti titoli negli ultimi anni (EA ha cancellato due giochi, ai quali si aggiungono Star Wars 1313 e il mai avviato Knights of the Old Republic 3 di BioWare), ed è probabile che la stessa Disney, che detiene il controllo totale della serie, non sia affatto felice della situazione come abbiamo provato a capire in questo articolo.

Al coro degli scontenti si aggiunge oggi un nome illustre, quello di Gary Whitta, sceneggiatore dello spin-off Rogue One: A Star Wars Story, che ha definito disastrosa la gestione di EA dei diritti della serie fantascientifica. Whitta, oltre a domandarsi se Disney sia infuriata come lui effettivamente sospetta, afferma di aver visto all’opera il gioco prima della cancellazione, progetto da lui definito eccezionale che si sarebbe presentato come una sorta di Star Wars Uncharted. In questo caso, quasi certamente Whitta si confonde con il gioco di Visceral Games cancellato nel 2017, e sostituito appunto dell’open world di EA Vancouver.

Insomma, la gestione di Star Wars da parte di EA, che anche con Battlefront II nel 2017 combinò parecchi danni, non soddisfa neppure i diretti interessati dell’universo creato da George Lucas. Il gioco di Respawn Entertainment, secondo gli ultimi rumor, potrebbe non vedere la luce sull’attuale generazione di console, e non si conoscono gli altri piani da parte di Electronic Arts. Quand’è che rivedremo Jedi e Sith in forma smagliante?

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.