Super Mario 64: Un bug del fumo scoperto dai fan dopo 20 anni

Di Markconnor
7 Aprile 2020

E’ già capitato che i giocatori scoprissero in passato degli errori di sistema a distanza di anni dall’uscita di alcuni videogiochi, ma questo caso li supera tutti.
Dopo ben 20 anni, è stata trovata da alcuni programmatori la correzione ad un bug presente in Super Mario 64.

L’effetto del fumo nel gioco (che si crea sul povero idraulico quando si ustiona) è sempre sembrato un pò strano, anche per un titolo sviluppato per Nintendo 64, difatti in una recentissima ROM Hackerata di Mario 64 è stata rivelata una correzione al fumo (che ora sappiamo essere un bug visivo), risolto dai modder in appena una stringa di codice.

La particella di fumo corretta è sempre stata nei file di gioco, ma nascosta sotto una riga errata ora svelata, ovviamente rispettando le condizioni della descrizione della patch su Romhacking.net, ossia di non modificare/aggiungere nulla al gioco.
Secondo gli hacker è stato modificato in particolare: “G_IM_FMT_RGBA” in “G_IM_FMT_IA” sulla riga 47 del file “/actors/burn_smoke/model.inc.c”, niente di più.

Uno dei suddetti, zoinknoise, ha dichiarato: “E’ ormai noto che questa texture viene visualizzata nel formato sbagliato dal gioco, dando luogo a pixel neri blandi. Poiché il fumo dei videogiochi di quel periodo veniva spesso rappresentato con pixel neri del genere, l’errore è passato inosservato per oltre due decenni. Questa patch corregge l’errore visualizzando correttamente la texture come fumo trasparente adeguato. Non aggiunge alcuna nuova struttura; la texture è stata sempre all’interno della ROM”.

Potete vedere da voi il tweet sulle differenze delle due versioni di seguito.

Questa è la dimostrazione di come a volte i videogiochi riservino sorprese quando meno ce l’aspettiamo, anche se non in tempi brevi.

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Videogiocatore dall'infanzia, dalla fine degli anni '90, fino ad arrivare ai titoli più recenti. Dal PC alla console, una vita basata su questo mondo, appassionato di trame fitte e giochi in team.




Scrivi un commento