Nintendo Switch OLED | Le FAQ complete su console, giochi e accessori compatibili

Di Alberto "Legend" De Toma
7 Luglio 2021

Nintendo ha da pochissimo annunciato Nintendo Switch OLED, la nuova versione della propria console ibrida che sfrutta la tecnologia OLED in modo tale da ottenere colori più intensi ed un contrasto elevato.

Ovviamente, in seguito a questa notizia, gli utenti Nintendo e non si sono scatenati sui vari social dell’azienda nipponica in cerca di risposte alle proprie domande riguardo la nuova Switch, per questo Nintendo, immaginando quello che gli utenti avrebbero voluto sapere, si è portata avanti ed ha già risposto ad alcuni dei quesiti più importanti riguardo la propria console. Di seguito potete trovare tutte le informazioni rilasciate da Nintendo sulla nuova Nintendo Switch OLED.

Nintendo Switch OLED è compatibile con tutti i giochi per Nintendo Switch?

Nintendo rassicura tutti quanti garantendo che la nuova Nintendo Switch OLED sarà perfettamente compatibile con l’intero catalogo di giochi per Nintendo Switch, anzi, proprio grazie allo schermo OLED sarà possibile giocare ai propri giochi preferiti con una resa cromatica decisamente migliorata rispetto al passato.

Tuttavia Nintendo avverte che per via delle dimensioni leggermente più grandi di Nintendo Switch OLED, alcuni accessori Nintendo Labo potrebbero non incastrarsi perfettamente con la nuova console, influenzando così l’esperienza di gioco per alcuni titoli.

Infine Nintendo informa che, sempre per via delle maggiori dimensioni dello schermo, la resa grafica di alcuni titoli di terze parti potrebbe risultare leggermente diversa rispetto a quella di Nintendo Switch, console per cui questi titoli sono stati originariamente pensati.

La dock station di Nintendo Switch funziona anche con Nintendo Switch OLED?

La risposta è sì, la base di Nintendo Switch funziona tranquillamente anche per Nintendo Switch OLED. Inoltre Nintendo conferma che anche la base di Nintendo Switch OLED è compatibile con il precedente modello di Nintendo Switch, tuttavia, in entrambi i casi, potrebbe essere necessario un aggiornamento di sistema.

È possibile utilizzare i Joy-Con di Nintendo Switch su Nintendo Switch OLED?

Dato che i Joy-Con dei due modelli sono pressoché identici, è possibile scambiarli a piacimento senza alcun problema di compatibilità. Inoltre potrete arricchire la vostra collezione di Joy-Con con la nuova colorazione bianca disponibile in contemporanea all’uscita di Nintendo Switch OLED.

È possibile condividere giochi in digitale e salvataggi con la nuova Nintendo Switch OLED?

Nintendo assicura che nel caso in cui si possieda già una Nintendo Switch e si acquisti una Nintendo Switch OLED è possibile condividere tranquillamente tra le due console i giochi ed i contenuti acquistati digitalmente. I giochi ed i contenuti in digitale, infatti, sono legati al profilo dal quale vengono acquistati, quindi sarà possibile giocarci da qualsiasi console si desideri.

Bisogna tenere a mente però che sarà possibile avere una sola console impostata come principale, per questo motivo Nintendo stessa consiglia di rendere principale la console con la quale si gioca maggiormente in modalità offline, dato che la console principale può accedere ai giochi scaricati anche senza connessione a Internet, al contrario della console non impostata come principale che necessita di una connessione ad internet costante per usufruire dei titoli e degli acquisti in digitale che si stanno condividendo tra le due periferiche.

Stesso discorso vale per i salvataggi che possono essere trasferiti da una console all’altra sia tramite il servizio di cloud previsto per gli abbonati a Nintendo Online, sia trasferendo manualmente i dati di salvataggio tra due Nintendo Switch vicine.

Gli accessori per Nintendo Switch sono compatibili anche con Nintendo Switch OLED?

Certamente, tutti gli accessori originali per Nintendo Switch in commercio sono compatibili anche con Nintendo Switch OLED. Quindi nel caso in cui possediate una scheda microSD per ampliare la memoria interna, un Nintendo Switch Pro Controller o basi di ricarica per i Joy-Con, potrete tranquillamente usarli anche con Nintendo Switch OLED.

Gli unici due accessori che potrebbero non risultare del tutto compatibili potrebbero essere le custodie per Nintendo Switch, date le dimensioni leggermente più grandi di Nintendo Switch OLED, e a causa del medesimo motivo, anche i vetri o le pellicole protettive già in commercio.

Quali sono le novità rispetto a Nintendo Switch e Nintendo Switch Lite?

Come già anticipato prima, la più grande novità del nuovo modello di Nintendo Switch risiede nello schermo da 7 pollici che sfrutta la tecnologia OLED, rendendo così i colori molto più intensi rispetto ai precedenti modelli. Infatti gli schermi OLED generano immagini sfruttando la luce emessa da ogni singolo pixel, per questo non hanno nemmeno bisogna di una retroilluminazione. Per di più, l’altra peculiarità di questi schermi è che possono generare dei neri molto profondi tramite lo “spegnimento” dei pixel sopracitati, aumentando notevolmente il contrasto.

Inoltre confrontando lo schermo della nuova console con i modelli di Nintendo Switch e Switch Lite, rispettivamente di 6,2 pollici e 5,5 pollici, è possibile notare un incremento di 0,8 pollici rispetto alla Nintendo Switch base e di ben 1,5 pollici rispetto a Nintendo Switch Lite. In generale Nintendo Switch OLED risulta essere leggermente più pesante rispetto alle precedenti Nintendo Switch, la nuova console infatti pesa ben 320 g contro i 297 g di Nintendo Switch ed i soli 275 g di Nintendo Switch Lite. Infine per raggiungere i 7 pollici di grandezza è stata anche assottigliata la cornice intorno allo schermo, che effettivamente risultava fin troppo spessa negli altri due modelli di Switch.

Un’altra variazione rispetto alla Nintendo Switch base è data dallo stand più largo, che può anche essere regolato in modo tale da personalizzare ulteriormente l’esperienza di gioco in modalità da tavolo.

Ulteriore cambiamento è rappresentato dall’incremento della memoria interna, portato da 32GB a 64GB, in modo tale da poter contenere una mole maggiore di giochi e contenuti digitali.

L’ultima novità introdotta da Nintendo Switch OLED è rappresentata da una porta LAN presente sulla dock station che consente di utilizzare una connessione cablata, ottenendo così una maggiore stabilità durante le sessioni di gioco online mentre la console è in modalità TV.

Quanto costa Nintendo Switch modello OLED?

Il prezzo della nuova console Nintendo è fissato attualmente a 349,98€ in territorio europeo. Inoltre segnaliamo che GameStop ha appena aperto le prenotazioni per Nintendo Switch OLED sia nella sua nuova colorazione bianca, sia in quella rossa e blu neon.

Quando esce Nintendo Switch modello OLED?

Infine ricordiamo che Nintendo Switch OLED sarà disponibile a partire dall’8 ottobre, e nel caso in cui foste interessati a scoprire altre caratteristiche della nuova console di casa Nintendo potete recuperare qui il nostro articolo riguardo.



Abbiamo parlato di:

Cresciuto a "pane e videogiochi", vivo un quarto di frame alla volta. Sono un giocatore eclettico sempre attratto dalle novità, non solo in ambito videoludico, ma anche tecnologico e dell'intrattenimento in generale.




Scrivi un commento