PS5, ecco come i bagarini inglesi sono riusciti ad esaurire le scorte della console

Di Marco "Bounty" Di Prospero
26 Gennaio 2021

Qualche giorno fa vi avevamo riportato la notizia secondo cui alcuni bagarini inglesi erano riusciti ad acquistare oltre 2000 PS5 dal rivenditore GAME, esaurendo in poco tempo tutte le scorte disponibili. In data odierna anche Argos, altro rivenditore inglese, è stato vittima di bagarinaggio, impedendo ai consumatori onesti di poter acquistare la propria console.

Ma come sono riusciti i bagarini a prosciugare gran parte delle unità messe a disposizione da Argos? La risposta arriva dai colleghi di IGN USA che, tramite delle fonti affidabili, sembra aver trovato una risposta al quesito. In particolare, sembra che i bagarini siano riusciti ad acquistare le console il 25 gennaio 2021, un giorno prima dell’effettiva apertura degli ordini sul sito del rivenditore. Ciò grazie ad un server Discord a pagamento in cui è possibile condividere link con cui poter effettuare gli acquisti della console. Anche se Argos è riuscita a bloccare parte degli acquisti sospetti, i responsabili di tale azione non sono ancora stati individuati.

COMUNICAZIONE UFFICIALE: il D3 di PS5 di GameStop arriva la prossima settimana!

Ovviamente non mancheremo di aggiornarvi qualora avessimo nuove informazioni in merito. Prima di concludere vi ricordiamo che il bagarinaggio aveva già colpito Nintendo Switch durante il lockdown.

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.




Scrivi un commento