Rainbow Six EU League: resoconto giornata 6 stage 1

Di Mark
9 Luglio 2020

Risultati inattesi e movimenti di classifica sorprendenti dopo la quinta giornata della Rainbow Six European League. I BDS si fermano ma non perdono il comando della classifica, seguono a ruota Rogue, usciti vincitori proprio contro i francesi, Virtus.pro che stanno facendo una rimonta clamorosa e G2 che devono tentare di vincere ancora per confermare non solo il quarto posto, insidiato ancora dai Natus Vincere e dai Tempra, ma per provare il sorpasso. Basta con le chiacchiere, andiamo a gustarci il racconto di questi nuovi cinque match.

VIRTUS.PRO vs BDS 5-7 (Kafe Dostoyevsky)

Sono tanti i match che possono creare terremoti a livello di classifica ma questo in particolare può davvero porre in essere uno sconvolgimento totale. I Virtus.pro alla ricerca di altri tre punti contro i BDS reduci dalla prima sconfitta della loro stagione. Sono proprio i russi ad iniziare con le difese, nello specifico quella di doppia Cucina, Shaiiko prova a coadiuvare l’attacco verticale dei suoi attaccando la zona Vip da Garage ma incontra p4sh4 nella sua strada, continuano i BDS a insistere dal piano superiore con RaFaLe che scende dalla botola in cella frigorifera insieme a BriD, è proprio lui a prendersi una prima kill su wTg, RaFaLe si prende p4sh4, Renshiro su Amision e di nuovo BriD chiudono in pochi secondi un round che era praticamente vinto dai Virtus.pro. Si passa, due piani più in su, a Bar e Cocktail, Lounge sigari diventa teatro di guerra con p4sh4 che toglie di mezzo Shaiiko con un C4 da sotto, Rask trova la kill su Renshiro, poi quella su Elemzje in entrata dalla finestra di Cocktail e ancora i due russi tolgono di mezzo gli ultimi due attaccanti e pareggiano i conti. Si torna in doppi Cucina con i francesi che propongono un attacco più orizzontale in questo momento, negli ultimi dieci secondi si consuma una vera e propria mattanza con le due squadre che perdono tre uomini a testa, RaFaLe entra nel site per plantare ma viene fermato da Amision. Il round perfetto di Schockwave successivamente porta i russi ad aggiudicarsi un altro punto: prima toglie di mezzo Elemzje e Shaiiko, poi con l’aiuto di Rask neutralizza anche Renshiro sulle Scale Bianche, p4sh4 riesce nel flank dalla zona di cocktail su RaFaLe che al piano sottostante stava cercando la breccia con Maverick e ancora Schockwave prende la vita di BriD. Reagiscono i BDS nell’attacco al secondo piano, un super propositivo RaFaLe porta online il plant dietro il bancone, la kill feed corre fino al 2v2 con p4sh4 in ferimento che viene confermato sempre dal giocatore francese che poco dopo muore grazie ad un fast pick incredibile di Amision che per un pelo non si porta via anche Elemzje ma fallisce regalando il secondo round vinto agli avversari. Stesso site ma diversi BDS, stavolta Shaiiko prova il push aggressivo nella cella frigorifera con la copertura di un ottimo Renshiro che si porta via una doppia, arriva i plant di BriD, Rask si prende Shaiiko ma poi muore insieme al compagno per il pari. Si invertono i ruoli e vediamo una terza difesa di Bar e Cocktail consecutiva con i Virtus.pro che provano il plant vicino a botola nuova, Shaiiko però si prende sia Amision con le mani sul disinnesco sia Schockwave in copertura dello stesso e p4sh4 non ha più tempo per girare a suo favore questa situazione di gioco. Vantaggio BDS. Si rinnova lo scontro Shaiiko-p4sh4 con il primo che uccide wTg poi cerca Ash al piano di sopra che lo vede salire le scale da un buco creato con Sledge e si prende una kill vitale sul roamer francese. Amision trova l’ingresso in Cucina per il plant ma viene messo in ferimento dalla granata tossica di Smoke e molla la presa regalando un’altra lunghezza ai BDS. Difesa interamente verticale per i BDS nel site di Lettura con Renshiro e BriD che escono subito dai giochi, Amision trova il plant e appena si alza e rimasto un solo difensore, vicino a lui, ucciso da p4sh4. Ancora Bar e Cocktail con Amision che questa volta viene fermato ancora prima di mettere il plant per terra, lo raccoglie wTg che mentre vede cadere i suoi compagni e i suoi avversari gioca a nascondino nel fumo con Shaiiko che poi lo vede per primo e scappa, visti i pochissimi punti vita, contro un indemoniato p4sh4 full life. Si ritorna in doppia Cucina con la gestione perfetta della verticalità da parte dei Virtus.pro che tolgono dal round sia Elemzje che BriD, vanno in ferimento gli altri due lasciando solo Shaiiko contro cinque, il plant va online e wTg si prende l’ultima kill. Vogliono fortemente il pareggio i russi che provano ad essere efficaci allo stesso modo nello stesso site di prima, muore subito Renshiro, Shaiiko pareggia i conti, RaFaLe si prende Amision, ancora Shaiiko fa cadere wTg e il defuser a 15 secondi dalla fine e ancora i francesi vincono anche il round 12 oltre che la partita.

Arriva la risposta dei BDS, fulminea, alla sconfitta di lunedì sera contro i Rogue, una vittoria che comunque si sono dovuti sudare contro dei Virtus.pro che sembrano essere tornati un po’ più in qua e trovano soprattutto una buonissima performance da parte di Amision. Confermata la prima posizione, i VP arretrano di un passo ma la lotta rimane accesissima.

MVP: RaFaLe.BDS

TEAM EMPIRE vs TEAM VITALITY 3-7 (Clubhouse)

Parliamo di due team in seria difficoltà: Team Empire sparito completamente dai radar dopo la prima giornata è cascato nella trappola dei Chaos portandosi a casa solamente un punto, Team Vitality, avvolto dalle polemiche sollevatesi riguardo a Fabian lunedì sera, vuole cercare di invertire un trend profondamente negativo e, perché no, provare anche a mettere la freccia per il sorpasso. La prima difesa per le apette francesi è in Cappella e Arsenale, l’attacco arriva da Memoriale e dalla botola di Cucina, BBooAF si va a prendere la doppia lasciando improvvisamente dan da solo in Arsenale con il cronometro che arriva a zero e il segnapunti che va a 1 per i Vitality. Secondo round in Bottino e Telecamere con JoyStiCK che muore ancora una volta per primo, dan si prende risze al piano sottostantema poi muore per mano di BBooAF, Fabian va a prendersi Scyther e ShepparD rimasto contro quattro, soccombe ad Hungry. La rotazione di site prosegue con Palestra e Camera da letto, gli Empire vanno tutti giù in meno di cinque secondi nel tentativo di rush all’interno del site e i difensori volano a +3 con un flawless. Si torna in Cappella e Arsenale con JoyStiCK che trova la prima kill della sua serata ai danni di risze a 30 secondi dalla fine, e le squadre si invertono, stavolta sono i russi a fare strage dei Vitality in pochissimo tempo lasciando solo Goga in Cappella che si porta via dan e poi viene ucciso da Scyther. Bottino e Telecamere per il quinto round, gli Empire provano a reagire ed iniziano a carburare molto bene, cade prima risze, poi ShepparD si prende Goga dalla breccia aperta dal muro do Telecamere, JoyStiCK va ad uccidere Hungry ma viene subito refraggato da BBooAF che prova il C4 da sotto ma arriva troppo tardi rispetto alla call del compagno, Fabian manca di pochissimo la testa di dan in Garage lasciando BBooAF da solo in Magazzino che viene ucciso poco dopo.  Si torna in Cappella e Arsenale con gli Empire che tornano all’attacco in verticale e Scyther si va a prendere una kill millimetrica su Fabian, JoyStiCK va a coprire molto bene il flank da Blu e poi uccide anche Goga pareggiando i conti. Si invertono i ruoli e torna in chiaroscuro anche JoyStiCK che muore ancora una volta per primo, BBooAF si prende la vita di Scyther grazie alla linea di tiro creata da Hungry con Hibana sulla passerella di Garage, Fabian si sgombera la strada verso il site con la kill su Always e poi sia BBooAF che Hungry si prendono un’altra kill a testa e completano l’opera. Difesa allestita in Cappella e Arsenale, JoyStiCK e Fabian si fraggano a vicenda, Goga entra nel site ma viene fermato da dan che si prende prontissimo anche la kill su risze, BBooAF e Hungry si prendono Always e ShepparD lasciando solo dan con 5 hp che in qualche modo si uccide da solo con un C4. Neanche in Palestra e Camera da letto la situazione non migliora per la difesa, Fabian fragga ancora una volta JoyStiCK in un penoso stato di forma, dan e Scyther perdono il controllo di Bottino e Telecamere in un lampo, muoiono Fabian e Goga ma arriva BBooAF a cercare di  recuperare la situazione sulle scale principali uccidendo ShepparD e poi morendo per mano di Always che, con uno specchio di Mira a sfavore viene individuato in un istante e perde il gunfight. I Vitality arrivano al matchpoint in Cappella e Arsenale attaccando ancora dall’alto, e cosa combina risze, prima la pick dalla distanza su Scyther, poi il wallbang sul pavimento davanti alle Scale principali che si traduce in un headshot su ShepparD, Goga va alla refrag su JoyStiCK e ancora risze si prende gli ultimi due irrompendo in Cappella e vincendo round e match per i suoi.

La sfida era sicuramente tra due dei team che non hanno offerto performance all’altezza di quello che è il loro reale potenziale. Gli Empire scendono ad un imbarazzante ottavo posto in classifica con prestazioni al limite del commentabile, i Vitality riescono a prendersi tre punti importanti e una boccata d’aria anche in ottica classifica.

MVP: risze.Vitality

G2 ESPORTS vs TEMPRA ESPORT 6-6 (Villa)

Se all’inizio della stagione ci avessero detto che G2 contro Tempra sarebbe stato uno scontro diretto per la zona qualificazione al prossimo Major, probabilmente ci saremmo messi a ridere, la verità però è questa e un bel pezzo di qualificazione per questi due team passa anche da questi round. La prima difesa arriva in Statue e trofei dove i G2 riescono a brecciare il muro della Camera da letto, Pengu arriva a portare il plant in statue ma nessuno conosce la posizone di voi che con tre colpi di pompa si prende il danese, CTZN e infine Virtue. Si va in Aviatore e Giochi con i G2 che provano l’attacco da Studio e da Statue e Trofei, CTZN si prende la testa di P4, ma Dirza riesce ad uccidere Virtue per poi venire ucciso da Pengu, il danese a sua volta viene refraggato da Shiinka che rimane solo dopo la kill di Kanto e dallo stesso giocatore viene poi messo fuori causa. Attacco in Cucina molto aggressivo da parte dei G2 che riescono ad isolare il site lasciando solo P4 al piano superiore con CTZN che va a prenderselo. Molta confusione nel round successivo con il giocatore britannico che effettua un teamkill ai danni di Kantoraketti, ne approfitta Dirza che nella confusione riesce a prendersi anche Virtue e i Tempra pareggiano i conti portandosi a casa il 2-2. Serie di frag velocissima negli ultimi secondi del quinto round con Chaoxys che si prende una doppia sugli assalitori, Pengu uccide Shiinka e va al plant, Voy ritenta il clutch con il fucile a pompa ma stavolta Kantoraketti gli dice no. Nuova difesa in Trofei e Statue che si traduce in un massacro totale del team tedesco che non riesce nemmeno ad avvicinarsi al site lasciando un flawless per strada. Si invertono i ruolo e alla prima occasione utile UUNO si prende una doppia con il C4 sul corridoio ad L, rimangono Voy e Shiinka ma la loro permanenza nel round dura pochissimo. Difesa in Trofei e Statue con i Tempra che entrano in site facendo quello che gli pare, P4 entra da Astronomia prendendosi due avversari e poi CTZN per il secondo flawless. Nono round con una serie bellissima di refrag: inizia CTZN su P4 nelle Scale rosse, Chaoxys va a vendicare il compagno e Virtue lo flanka, rimangono tre assalitori isolati dal lato di Camera da letto, Shiinka si prende UUNO dopo la kill di quest’ultimo su Voy, Pengu toglie lo scudo per uccidere Dirza e rimane solo Shiinka che, rallentato da Clash, è facile preda di Kantoraketti. Anche i Tempra hanno modo di buttare via un round nel mentre con gli ultimi tre assalitori che muoiono in modo molto banale: inizia P4 preso da Pengu sulle Scale principali mentre rompeva il filo spinato, poi Chaoxys non controlla le scale rosse dove UUNO si era appostato per il flank e infine Virtue va a prendersi l’ultimo avversario sulla porta di Statue. Nella difesa di Cucina i Tempra entrano in site da Lavanderia con Shiinka che trova un’ottima pick ai danni di Virtue e porta online il plant, CTZN rimane contro tre ma non riesce a portare il clutch a compimento facendo sfumare un matchpoint. Ultima difesa in Trofei e Statue con CTZN che sale dalle scale di Astronomia prendendo una kill, Dirza lo refragga dal bagno e rimangono solo due difensori contro tre attaccanti, Virtue va in ferimento e Kanto muore sul push di Voy.

Un 6-6 che fondamentalmente accontenta un po’ entrambi i team: i G2 riescono a rimanere fissi al terzo posto seppur ancorati a Virtu.pro e Natus Vincere che si trovano sotto solo per differenza round. I Tempra prendono un punto importante che li lascia attaccati al trenino del quarto posto a -1 da tutto il gruppo appena elencato. Vietato smettere di sognare in grande per gli ex-Izi Dream, vietato abbassare così la guardia per i G2.

MVP: Voy.Tempra

ROGUE vs TEAM SECRET 7-2 (Clubhouse)

Unici ad aver battuto i BDS, i Rogue cercano altri punti nella speranza che i russi facciano uno sgambetto alla capolista per tornare al comando di un girone, quello europeo, in cui riprenderebbero da dove hanno lasciato. Team Secret che gioca innegabilmente bene ma non è mai pronto a fare quel salto di qualità in più che gli consentirebbe di scrollarsi quella pesantissima decima posizione di dosso. I Rogue iniziano a difendere la zona di Cappella e Arsenale portandosi via quattro avversari già a 1:54 dalla fine del round, rimane solo Hife contro tre, ne trova uno ma poi c’è ripz a mettere la pezza per il vantaggio. Anche al secondo round la situazione non cambia, i tedeschi attaccano pericolosamente gli assalitori facendoli cadere come tessere del domino, rimane solo Drvn che ha il tempo per un headshot su karzheka prima di morire per mano di Aceez. Si va in Palestra e Camera da letto dove i Secret iniziano a prendere coraggio, trovano il 2v2 ma ancora ripz trova la doppia e manda gli avversari a dormire. Lo stesso giocatore apre anche le ostilità del quarto round trovando due kill su Exp0 ed Hife, korey uccide KS dalla linea di tiro che lui stesso ha creato finendo però in ferimento, sempre l’attaccante trova la testa di Aceez, il defuser va a terra e Prano, con qualche rischio si porta a casa la kill e il round. Ricomincia la rotazione con LeonGids che sente la carica da irruzione di KS e lo ammazza attraverso il muro, si prende anche Exp0 in discesa dalla botola di Logistica. Il round procede con i Secret che entrano uno alla volta in obiettivo e i Rogue ne fanno coriandoli. Si svegliano Prano ed Hife che si portano via quattro quinti della difesa appostata in Palestra e Camera da letto ma comunque non riescono a portare a termine il plant con il cronometro che scende a zero in un 3v1 che era assolutamente da vincere. Si invertono le parti sul 5-1 con korey che si inventa un headshot incredibile sulla testa di Exp0 appostato in Bottino, alla fine rimane ripz solo contro Prano che scappa via e impedisce la vittoria del round agli avversari. Difendono Cappella e Arsenale i Secret con ripz che viene bloccato in Grotta da Exp0 con Smoke ma riesce comunque a trovare la testa di KS, nel mentre karzheka attacca da Blu portandosi via Hife,va giù anche lo stesso Exp0 e infine Drvn sempre per mano di ripz. Al matchpoint gli ultimi dieci secondi si infiammano con i Rogue che invadono il corridoio di Palestra con Aceez che macina kill a destra e a manca, ripz va al plant ma korey uccide con una coltellata Drvn mettendo il punto sulla partita.

Non molto da dire in verità su un match completamente a senso unico: i Secret gestiscono malissimo le loro utilities e anche i gunfight  che impediscono loro di lavorare bene, soprattutto in attacco, in totale controllo della difesa aggressiva dei Rogue. Volano a +4 i tedeschi sulle inseguitrici tenendo sotto scacco i BDS senza intenzione di mollare un singolo colpo.

MVP:

CHAOS EC vs NATUS VINCERE 6-6 (Consolato)

Chaos godono di uno stato di forma eccellente, non arrivano tanti punti ma ne arrivano di pesantissimi, nelle ultime due, infatti, due punti conquistati contro Rogue e Team Empire. Dall’altro lato i Natus Vincere hanno bisogno di essere più costanti se vogliono cercare l’accesso alle quattro posizioni iniziando a macinare punti e avversari. Prima difesa dei Chaos in Mensa e Garage con cryn che impazzisce e inizia a macinare kill: prende prima Panix e Kendrew dietro il van bianco, poi Doki in Mensa e infine neLo con un headshot ridicolo. I Na’vi vincono l’attacco in Ufficio console con il plant da parte di Panix che non viene fermato da REDGROOVE usando la granata a gas di Smoke e lo stesso attaccante che pesca il difensore dal connector e trova il pari. Al terzo round ci pensano VITO e Renuilz a sbarazzarsi dei nemici, il primo dei due con un flick fenomenale con gli svedesi che passano in vantaggio. Si torna in Mensa Garage e cryn vuole far capire che è quello il suo regno, si prende una gran kill su neLo che attaccava la verticalità mettendo a segno la seconda del suo round, poi Saves, esperto del clutch per i suoi fa fuori Maestro ma non ha più tempo. Ancora Chaos che prendono le distanze con la solita difesa aggressiva che a suon di runout li porta a trovare ogni attaccante e disattivare senza problemi il disinnescatore. Nella difesa di Atrio e Sala Stampa in Na’vi riescono a tenere botta più facilmente ai difensori entrando rapidamente in site e plantando con Kendrew, ben presto rimane cryn da solo che però viene ucciso dallo stesso attaccante con Hibana. Si invertono le parti e i Chaos mollano la presa perdendo un round in Mensa Garage ma rifacendosi subito dopo con la vittoria in Ufficio console dove spazzano via molto rapidamente tutti i difensori. I Chaos perdono due occasioni di andare sul matchpoint e si fanno rimontare sul 5-5 al quale arrivano al round 11 grazie alla tripla di cryn che dimostra uno stato di forma smagliante nella serata. Proprio sul più bello però si sveglia Kendrew che si porta via ben quattro avversari e chiude il match sul 6-6.

Guardando i Chaos ho la sensazione di vedere una squadra insidiosa a cui manca quel briciolo di cattiveria in più per andare a prendersi tre punti che svolterebbero la classifica, solo un punto li separa dagli Empire e lo scontro diretto dice 6-6 anche lì per il momento. Per quanto riguarda i Na’vi, sono un team troppo incostante: stravincono, straperdono, sfruttano le occasioni, buttano via round interi, se fossero anche loro più costanti nell’esecuzione di gioco sarebbero etichettati come un vero e proprio pericolo per tutti, invece sono una mina vagante, una wildcard.

MVP:cryn.Chaos

Prima di partire con la classifica, vi informo che gli ultimi quattro resoconti saranno modificati per essere più leggeri sia per voi che per me, inoltre, a partire dallo Stage 2 verranno sostituiti con dei resoconti comprensivi di tutte e nove le giornate.

CLASSIFICA PLAYDAY 6 STAGE 1

  1. BDS Esport 15pt (+18)
  2. Rogue 13pt (+13)
  3. G2 Esports 9pt (+9)
  4. Natus Vincere 9pt (+3)
  5. Virtus.pro 9pt (-2)
  6. Tempra Esport 8pt (-4)
  7. Team Vitality 7pt (-6)
  8. Team Empire 5pt (-4)
  9. Chaos EC 4pt (-8)
  10. Team Secret 2pt (-19)

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Io mi chiamo Marco, ho 20 anni e vivo a Pordenone, nella mia città natale. Attualmente sono uno studente della facoltà di Scienze politiche, relazioni internazionali e diritti umani ma quando non studio continuo a coltivare la mia passione per il mondo dei videogiochi, passione che ho sin da piccolo




Scrivi un commento