Home Videogiochi Recensioni [Recensione] Tram Simulator Urban Transit

[Recensione] Tram Simulator Urban Transit

In un panorama di titoli simulativi e grandi rappresentazioni, spiccano sempre novità interessanti: una tra queste è Tram Simulator Urban Transit, un simulatore che ci ha intrattenuto e che potrebbe farlo con tutti gli appassionati del genere.

Sviluppato da Stillalive Studios, creatrice di altri giochi simulativi, Tram Simulator Urban Transit si presenta come un simulatore di guida per mezzi tranviari anche detti tram, disponibile su piattaforme PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X|S e PC. Sulla base delle ore passate sul titolo, andiamo ora a parlarne in questa recensione.

Versione provata: PC.

Recensione a cura di D4v1n.

UN ESPERTO AUTISTA DI TRAM IN CITTA’

Non appena avviato il gioco, si potrà creare il proprio personaggio, una meccanica molto base e non particolarmente curata secondo gli standard moderni. Il menù tuttavia è molto semplice, vengono messe a disposizione diverse modalità: storia (nuova partita), multigiocatore e scuola guida. Oltre a queste, viene concesso anche di modificare il personaggio precedentemente creato e di selezionare un azienda tra quelle create nella modalità storia, ognuna indipendente dall’altra, come se ci fossero più salvataggi per partite diverse. Verrà mostrato anche il progresso del giocatore e dell’azienda selezionata.

La Scuola Guida è molto utile inizialmente per capire come funziona il tram prima di avventurarsi in una delle altre modalità. Si viene seguiti vocalmente (in inglese sottotitolato in italiano) da un istruttore che farà dei veri e propri test quali guida per strada del mezzo, meccanismi di fermata e una sorta di corso sulla sicurezza.

In Nuova Partita, all’avvio ci verrà chiesto subito di scegliere una mappa, all’inizio avremo a disposizione solo Angel Shores, ciò rende il gioco più espansivo allo sbloccare delle mappe successive. Una volta fatto ci verrà chiesto in che modo vogliamo giocare: abbiamo la modalità Relax, molto utile per chi non vuole prendersi le brighe di trovarsi in un vero e proprio tram con i vari impegni che ne concernono, ma vuole un’esperienza un po’ rilassante, e la modalità Simulazione, che tuffa il giocatore in una vera e propria simulazione da guidatore di Tram. OItre a queste due è possibile, con la terza opzione mostrata a schermo, cambiare il nome della propria azienda e partire all’avventura in modalità storia o carriera oppure continuare a esercitarsi, interessante feature che aggiunge ancora più personalizzazione.

All’interno della modalità storia ci viene concesso di fare ciò che si vuole col nostro tram, ovviamente nei limiti della legge che il gioco aiuta a rispettare con dei segnali scritti. Nell’hub principale si potrà personalizzare esteticamente al 100% il nostro tram e comprarne altri con i soldi fatti svolgendo il servizio di trasporto. Quest’ultimo ci farà anche salire di livello per sbloccare avanzamenti, migliorare le fermate e aggiungerne delle altre. Si può pure svolgere il lavoro del controllore con un sistema di controllo della validità e il possesso dei biglietti dei passeggeri che potranno anche chiederci informazioni con risposta a scelta del giocatore. E’ possibile anche esplorare la mappa a piedi aggiungendo un tocco di open world.

Infine, dalla modalità storia sarà possibile invitare fino a 4 giocatori per poi lavorare insieme nella stessa azienda che anch’essa andrà gestita. Questa opzione dell’azienda aggiunge un sistema di cooperazione gestito totalmente dal giocatore, libero spazio alla fantasia. Oltre a ciò è possibile anche entrare in dei server dall’opzione “Multigiocatore” presente nel menù e lavorare con altri utenti sconosciuti.

Ringraziamo Astragon per il codice fornito per la review.

7.4
Riassunto

Tram Simulator Urban Transit è un’ottima avventura per chi ama il genere dei simulatori di guida, è più incentrato sulle meccaniche di gioco e la completa personalizzazione dell’esperienza da parte del giocatore. Per chi è appassionato dei simulatori e per chi si vuole cimentare tra la personalizzazione, l’interazione con l’ambiente e la gestione della propria attività, riesce a farsi valere.

Pro
Simulatore realistico Esperienza completamente personalizzabile Gameplay ben riuscito
Contro
Creazione personaggio molto basilare Schema comandi complicato, almeno inizialmente
  • Concept & Trama8
  • Gameplay7.5
  • Comparto Artistico7
  • Comparto Tecnico7
Scritto da
Marco "Connor" Corazza

Videogiocatore dall'infanzia, dalla fine degli anni '90, fino ad arrivare ai titoli più recenti. Dal PC alla console, una vita basata su questo mondo, appassionato di trame fitte e giochi in team.

Scrivi un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

PlayStation Plus – Sconti e promozioni in occasione di San Valentino

In occasione di San Valentino, arriva la nuova ondata di sconti e...

ludens logo kojima productions

Kojima parla di Physint, il gioco sarà fortemente ispirato a Metal Gear

A una settimana dal suo annuncio, Hideo Kojima ha rivelato alcuni nuovi...

Street Fighter 6 – Presentato il nuovo lottatore Ed

Capcom ha presentato un nuovo lottatore per Street Fighter 6, il formidabile...

GTA 6, Take-Two ribadisce: “Vogliamo la perfezione”

Nel comunicare gli ultimi (sempre eccellenti) risultati di GTA 5 e Red...

Chi siamo - Contatti - Collabora - Privacy - Uagna.it © 2011-2024 P.I. 02405950425