Ufficiale – Dying Light è stato nuovamente rinviato

Di Andrea "Geo" Peroni
17 Gennaio 2015

[AGGIORNAMENTO]: Oggi 18 gennaio Techland ha fatto chiarezza sulla questione Dying Light. Il ritardo riguarderà ESCLUSIVAMENTE le copie retail, che a quanto pare non sono state preparate in tempo. La versione digitale del titolo, invece, sarà disponibile dal 27 gennaio.

Il rumor si è diffuso nella giornata di ieri, a causa di alcuni retailer francesi tra cui Amazon.fr. Il fatto di aver cambiato la data di uscita di Dying Light, nuovo titolo di Techland, ha destato non poca preoccupazione nei fan, che già hanno subito un sostanzioso ritardo nell’uscita di questo gioco, atteso inizialmente a maggio 2014. Oggi, purtroppo, è arrivata la conferma ufficiale: Dying Light è stato rinviato a data ancora sconosciuta.

Dying-Light-2

I rumor indicano la nuova data di uscita tra fine febbraio e fine marzo, ma al momento l’unica cosa ufficiale, come confermato dal rivenditore francese Micromania, è che il gioco sicuramente non uscirà il 30 gennaio. L’avviso, si legge, riguarda il territorio francese, ma aspettiamo prima di mettere le mani avanti: un rinvio esclusivamente per la Francia sarebbe altamente improbabile, e quasi sicuramente sarà esteso ad altri Paesi, se non a tutto il mondo. Un nuovo rinvio, che non fa altro che gettare nuove ombre e sospetti su questo atteso titolo, già rimandato più volte. Restate su Uagna.it per nuovi aggiornamenti in tempo reale.

Dying Light nacque come sequel di Dead Island, per poi diventare un nuovo franchise. Techland iniziò lo sviluppo sotto la produzione della Warner Bros. Interactive Entertainment, ma modificò da subito molti elementi del gameplay, che resero di fatto l’iniziale idea come una nuova IP.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.