L’Attacco dei Giganti: la stagione 4 parte 2 è in arrivo, ecco cosa sappiamo e dove vederla

Di Chiara Ferrè
5 Gennaio 2022

Il 2022 si apre con un appuntamento imperdibile per gli amanti di anime e manga: la stagione conclusiva dell’Attacco dei Giganti è infatti in arrivo tra pochissimi giorni, ponendo così fine all’adattamento dell’opera cult ideata da Hajime Isayama.

L’epica battaglia di Eren, Mikasa, Armin & co si è già di fatto conclusa con l’uscita dell’ultimo capitolo del manga, il numero 139, pubblicato in Giappone il 9 aprile 2021 e ora disponibile anche in Italia nel volume numero 34.

L’adattamento animato dell’opera è invece fermo all’episodio 75, intitolato “Cielo e Terra”, trasmesso il 29 marzo 2021 in Giappone: l’episodio ha concluso la prima parte della quarta stagione di Attack on Titan.

Ma siamo alla resa dei conti: il prossimo 9 gennaio 2022 verrà trasmesso in Giappone l’episodio numero 76, che sappiamo già essere intitolato “Condanna“. Esso sancirà ufficialmente l’inizio della stagione 4 – parte 2. Ci aspetta quindi un episodio a settimana, indicativamente la domenica sera dopo la trasmissione sugli schermi nipponici.

Ma in Italia, dove sarà possibile vedere l’Attacco dei Giganti – stagione 4 parte 2?

Questa volta Crunchyroll ha scalzato VVVVID, che aveva portato tutte le precedenti stagioni sulla propria piattaforma. I nuovi episodi dello scontro finale arriveranno quindi in simulcast su Crunchyroll, probabilmente non per tutti ma esclusivamente per gli utenti Premium come è già successo con la seconda parte della seconda stagione di un altro popolarissimo anime, Demon Slayer.

Le polemiche non sono ovviamente mancate. Questa situazione infatti, pur rappresentando un’occasione d’oro per Crunchyroll, potrebbe avere un impatto fortemente negativo anche sulla possibilità di avere le nuove puntate doppiate in italiano. Nelle precedenti stagioni Dynit si era assicurata episodi e doppiaggio attraverso delle partnership importanti con Amazon Prime Video: questo difficilmente avverrà con Crunchyroll, rendendo così più difficile che si verifichino le condizioni e i presupposti per un doppiaggio italiano. Sarebbe un vero peccato, visto anche che si tratta della tanto attesa conclusione dell’anime.

Tra i tanti ad occuparsi del problema è intervenuto anche Alessandro Campaiola, la voce italiana di Eren Jaeger, che, da professionista e da grande appassionato, si è subito mobilitato sui social per domandare a gran voce un doppiaggio italiano anche per la seconda parte della stagione 4.

Cosa vedremo nei prossimi episodi? La trama riprenderà direttamente dal cliffhanger dell’episodio 75. La guerra impazza feroce tra tutte le forze in gioco: il confine che segna nettamente le differenze culturali tra Marleyani ed Eldiani diventa sempre più sottile, mentre una nuova, impareggiabile minaccia si staglia all’orizzonte. Bene e male, dunque, si confondono e ci si pone una nuova domanda: come far cessare l’infinta spirale di guerra e di odio che sconvolge il mondo? E quale sarà il destino dei singoli protagonisti? Chi vivrà, chi dovrà invece sacrificarsi e perire sul campo per il proprio ideale?

Negli scorsi mesi, soprattutto in seguito alla pubblicazione del capitolo finale, i fan hanno avuto modo di speculare su epiloghi alternativi e sulla possibilità che l’adattamento anime possa cambiare effettivamente lo svolgersi degli eventi, cosa mai avvenuta prima se non per dettagli abbastanza irrilevanti. Ancora non possiamo avere certezze su questo aspetto, ma di sicuro l’idea ci stuzzica non poco.

La nuova stagione verrà ovviamente accompagnata, come di consueto, da una nuova Opening, del quale siamo tutti molto curiosi: l’Attacco dei Giganti, oltre che per un intreccio narrativo di indiscutibile valore, si è sempre distinto anche per la colonna sonora, in gran parte ad opera di Hiroyuki Sawano, e per delle sigle di apertura (e chiusura) davvero memorabili. La prima parte della quarta stagione era stata introdotta da Boku no Sensou (My War), composta da Noko e realizzata da Shinsei Kamattechan. Per i nuovi episodi non abbiamo ancora avuto conferme ufficiali, ma secondo alcuni rumors si tratterebbe di un brano ad opera della band giapponese SiM, la cui musica si concentra su un mix di reggae, metalcore e punk: roba grossa insomma, soprattutto se effettivamente l’Opening si dovesse intitolare “The Rumbling” come suggeriscono i rumors.

UPDATE: Ecco la nuova Opening, intitolata “The Rumbling” e realizzata proprio dalla band giapponese SiM!

L’entusiasmo e l’attesa sono alle stelle: la conclusione animata di una delle storie nipponiche più popolari di sempre è in arrivo, e non potremmo essere più ansiosi di viverla insieme ai fan di tutto il mondo. Restano ancora 23 capitoli da vedere su schermo, i più densi e frenetici dell’intera opera di Hajime Isayama.



Abbiamo parlato di:

Ciao, sono Chiara. Cresciuta a pane, Harry Potter e Final Fantasy, ho da sempre una grande passione per la narrazione in tutte le sue forme: vivo di cinema, libri, videogiochi e serie TV. Durante la settimana scrivo, osservo il mondo e vedo gente. Nel tempo libero scrivo (sì, di nuovo), disegno, videogioco.


Commenti (2)


  1. Andrea
  2. Matteo


Scrivi un commento