Un bambino sopravvive a un attacco di api grazie a una mossa di Dragon Ball Z

Di Marco "Chuck" Zanolini
27 Febbraio 2017

Andrew Kunz, un giovane ragazzo di soli 11 anni, è in terapia intensiva a Phoenix dopo essere stato punto da più di 400 api. E’ un miracolo che sia ancora vivo, ma il bambino ha ringraziato Dragon Ball Z per essere riuscito a sopravvivere.

Secondo Gila Central Valley, Andrew Kunz e un amico stavano sparando con delle pistole BB a una vecchia macchina arrugginita. Una colonia di api africanizzate aveva preso la residenza all’interno del veicolo e, inavvertitamente, si sono aizzate contro il ragazzo in seguito al rumore delle palline sparate contro il metallo. Notizie locali riportano che, durante lo sciame, Andrew avrebbe utilizzato il “Full Force Power”, un power-up utilizzato da Vegeta nella battaglia contro Freezer. Rispondendo a un giornalista, il ragazzo ha dichiarato: “Sono Andrew, ma puoi chiamarmi Vegeta”.

Kunz è ora in fase di completa guarigione e sarà presto pronto per tornare a scuola. Dopo una notizia del genere la domanda sorge spontanea: c’è ancora qualcuno che pensa che i videogiochi son si possano applicare alla vita reale?

Fonte



Ha studiato Architettura e Grafica Pubblicitaria. Appassionato accanito di videogame, ma anche di arte, disegno, anime, manga, viaggio, tecnologia, fotografia, calcio, palestra e chi più ne ha più ne metta. Adora quasi tutte le tipologie di gioco ma predilige gli FPS e i giochi di guida. Non ha un titolo preferito, ma a colpirlo è stato fin da subito "Metal Gear Solid". Da lì Hideo Kojima è diventato il suo idolo.