Youtuber acquista un tabellone pubblicitario per chiedere a Treyarch il remake di Die Rise

Di Andrea "Geo" Peroni
24 Ottobre 2020

No davvero, è successo seriamente quello che avete appena letto nel titolo di questa notizia.

Lo youtuber americano JohnyJ25 ha deciso di fare una follia per farsi ascoltare da Treyarch, e ha acquistato un enorme cartellone pubblicitario per trasformarlo in una precisa richiesta verso la software house di Santa Monica: rimasterizzare la mappa Die Rise.

Die Rise è una delle mappe della modalità Zombies di Call of Duty apparsa su Black Ops II, ed è indubbiamente una delle ambientazioni più amate/odiate dall’intera community di Treyarch. Localizzata in Cina, all’interno di due grattacieli distrutti a seguito degli eventi di Black Ops Zombies (non sapete di cosa parliamo? Ecco un video che fa al caso vostro), in questa mappa i Victis continuano nella loro missione di aiutare uno tra Maxis e Richtofen per il controllo dell’Etere.

Curiosa e ambiziosa, la mappa è stata però anche funestata da tanti problemi tecnici e bug, alcuni dei quali indimenticabili proprio come la sua esclusiva Wonder Weapon, il Liquefattore.

La mappa ha anche però un curioso “record”, per così dire: si tratta di una delle sole tre ambientazioni che non hanno avuto una remastered o remake da parte di Treyarch.

10 cose da sapere su Call of Duty: Black Ops Cold War Zombies

Numerose voci nel 2019 suggerivano che la software house avesse pianificato il ritorno della mappa con il famoso pacchetto Zombies Chronicles 2, originariamente previsto per Black Ops 4 insieme alle remastered di TranZit e Buried. La storia è però andata diversamente, come forse già saprete: scontenta dell’operato di Sledgehammer, Activision mise Treyarch a capo del progetto Call of Duty 2020, costringendo quindi gli sviluppatori a chiudere velocemente il supporto a Black Ops 4 per lavorare sul nuovo gioco – Black Ops Cold War.

Il ritorno di Die Rise si è quindi perso nei meandri degli uffici di Treyarch, e lo youtuber JohnyJ25 ha deciso, tramite questo fantasioso (e dispendioso) metodo di ricordare a Craig Houston e il suo team di sviluppatori che la community vuole tornare a visitare i famosi grattacieli della mappa.

L’iniziativa si è concretizzata nei giorni scorsi, e in rete potete trovare vari video che testimoniano la presenza di questo cartellone tra le stade di Los Angeles.

Non solo, perché lo youtuber ha anche deciso di tappezzare Santa Monica e l’ingresso degli uffici di Treyarch con alcuni adesivi e poster che chiedono, nuovamente, il ritorno di Die Rise.

Nearly crashed my bike when I saw this on my way home. from CODZombies

Non sappiamo se l’appello in questione avrà successo o cadrà nel vuoto, ma secondo gli ultimi leak ci sono ottime probabilità che alcune vecchie mappe Zombies possano tornare in una nuova veste su Call of Duty: Black Ops War.

Nei giorni scorsi, ad esempio, sono stati “avvistati” diversi utenti impegnati a testare la misteriosa mappa TranZit 1966, che in effetti i leak di TheGamingRevolution suggerivano essere una delle ambientazioni in sviluppo per il nuovo gioco della serie in uscita il 13 novembre.

Anche Die Rise, in qualche modo, tornerà su Black Ops Cold War? Lo scopriremo solo vivendo…

Valanga di leak di BOCD Zombies: mappe, Ray Gun, armi, ritorno di Kino der Toten e molto altro!

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento