Ancora rumor sul prossimo Assassin’s Creed: torna Altair, sarà un gioco più piccolo

Di Andrea "Geo" Peroni
6 Aprile 2021

A circa un mese dall’ultima valanga di rumor sul prossimo capitolo della serie Assassin’s Creed, arrivano nuove indiscrezioni che parlano addirittura di un capitolo inedito in arrivo tra la fine del 2021 e l’inizio del prossimo anno.

Il sequel di Assassin’s Creed: Valhalla è oggetto di rumor ormai già da diversi mesi, ma stavolta le indiscrezioni sembrano puntare il dito su un’esperienza differente rispetto agli ultimi capitoli della serie.

Partendo dal fatto che quanto segue sono ovviamente informazioni non ufficiali e quindi non confermate, vi informiamo che tali notizie arrivano dallo youtuber francese xj0nathan, che già in passato si è rivelato essere molto affidabile per quanto riguarda il franchise di Assassin’s Creed, e che proprio lo scorso anno aveva anticipato con successo varie notizie su Valhalla.

L’insider afferma che tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022 arriverà un nuovo capitolo della serie Assassin’s Creed, ma che, a differenza di Origins, Odyssey e Valhalla, sarà un gioco più piccolo nelle proporzioni – vengono citati gli spin-off Primal e New Dawn della serie Far Cry come esempi.

Se l’ambientazione temporale sembra sia confermata, con il protagonista fortemente legato alla storia di Riccardo II Cuor di Leone e alle Crociate, sorprende la notizia secondo cui nel nuovo gioco potrebbe fare il suo ritorno uno dei personaggi più apprezzati del franchise, e anche colui da cui partì tutto: Altair Ibn-La’Ahad, protagonista del primo capitolo nel 2007 e figura ricorrente nella saga di Desmond Miles.

All’interno di Valhalla, inoltre, lo youtuber ha trovato alcuni particolari riferimenti a un misterioso DLC3, chiamato Meteor. È soprattutto da questo elemento che è nata la teoria secondo cui il prossimo gioco potrebbe essere un’esperienza più contenuta rispetto agli imponenti ultimi capitoli, e che potrebbe avere un legame con i due DLC di Valhalla – in effetti, i precedenti rumor suggerivano proprio che gli eventi del nuovo Assassin’s Creed partiranno dalle premesse gettate dai due contenuti aggiuntivi.

Se davvero avremo un nuovo gioco della serie alla fine dell’anno, sicuramente Ubisoft approfitterà della vetrina dell’E3 2021 (qui date e dettagli dell’evento) per mostrare il gioco.

Vi piacerebbe assistere a un ritorno di Altair?

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento