Black Ops Revolution DLC: tutti i dettagli

Di Matteo "Red" Rossi
28 Gennaio 2013

A un giorno dall’uscita di Revolution per Xbox360, il primo DLC di Black Ops 2, vogliamo soddisfare parte della vostra fame di novità, analizzando insieme quello con cui ci troveremo a giocare domani, Martedì 29 Gennaio.

Hydro

Il nome fa pensare all’acqua e in effetti in questa mappa ce n’è in abbondanza. Situata sul bordo di una diga in Pakistan, è costituita da sezioni ben definite, colorate di rosso e di blu. Gli edifici sono uniti da un canale di scarico di grandi dimensioni, che si potrà attraversare tranquillamente, finché il cancello di sfogo della diga sarà chiuso. Ma come per il treno su Express, quando il cancello si aprirà e il canale di scarico verrà inondato, si andrà in contro ad una morte istantanea. Secondo il game design director David Vanderhaar, la mappa è quasi simmetrica e fatta per un gioco veloce e frenetico. L’inondazione dell’acqua è ben udibile, sarà breve ma inevitabilmente mortale e di fatto divide la mappa in due parti. Solo la squadra meglio organizzata potrà dominare su Hydro.
Su Hydro ci saranno diversi livelli di altezza, dalle sale di controllo alle stazioni di flusso, raggiungibili grazie a delle scale. Sarà ricca di piccole stanze e ovviamente si potrà cadere dal bordo della diga.

Mirage

Pensate ad un resort di lusso nel cuore del deserto in Cina, dopo una tempesta di sabbia; aggiungere furgoni quasi sepolti, un autobus semi-distrutto e un edificio accessibile anche grazie a delle dune di sabbia. Queste ultime daranno anche la possibilità di nascondersi e difendersi (per questo si aprirà sicuramente una caccia al camperone). Al centro della hall una statua gigante ed una piscina. Sarà difficile da giocare, soprattutto nella modalità Dominio perché la disposizione delle bandiere non sarà in linea come nella altre mappe, ma a triangolo attorno all’edificio centrale. Quindi la classica tattica, utilizzata da entrambe le squadre, di convergere velocemente sulla bandiera B posta solitamente al centro della mappa, in Mirage non sarà efficace. Piuttosto sarà utile fare il giro attorno all’edificio per cogliere i nemici impreparati.

Grind

Questa mappa, decisamente originale, è un grande parco da skate e BMX dotato di half pipe, di un tubo snodabile, delle gradinate per gli appassionati, un negozio, e tante rampe. Proprio la presenza di queste superfici curve darà anche la possibilità di utilizzare le granate in modo diverso e sono certo che vedremo giocatori morire da una granata rotolante! Oltretutto le pareti saranno facilmente perforabili quindi probabilmente il modo migliore di sopravvivere sarà quello di muoversi rapidamente senza lasciare un bersaglio fisso al nemico. Vita difficile per i cecchini, a meno che siate dei maestri in quick scope. Il consiglio è quello di utilizzare pistole mitragliatrici o fucili d’assalto. Correte, arrampicatevi e sparate!

Downhill

Mappa ideale per fare un bel pupazzo di neve. Ambientata in un impianto di risalita situato nelle Alpi francesi grazie ai suoi spazi aperti e a suoi luoghi interni, darà la possibilità ai giocatori di giocare a lungo e corto raggio. Troveremo anche molti percorsi naturali tra le formazioni rocciose, negozi e piccoli uffici in cui mettersi al riparo, macchinari pesanti per governare la neve e uno chalet decorato con le luci di Natale, custodito dal un bel pupazzo di neve. Le cabine di risalita si muoveranno, causando la morte ai furbetti che si posizioneranno al centro con una tenda da campeggio ;)

Peacekeeper SMG

Nulla di nuovo per questa arma perciò vi lasciamo alla lettura di Peacekeeper SMG – La Nuova Arma di BO2

Die Rise

Per sapere tutti i dettagli di Die Rise vi rimandiamo a questo articolo mentre se avete delle domande specifiche, qui troverete le risposte.

Turned

Tre zombie contro un’umano: incredibilmente veloce e forse molto più elettrizzante della classica modalità, spingerà tre giocatori zombie ad attaccare l’umano che dovrà a sua volta difendersi con un fucile a pompa o con una serie di armi simile alla modalità “Gioco delle armi” (partendo dalla Executioner). Entrambe le parti potranno godere dei bonus periodici, che verrà rilasciati però abbastanza raramente. Vince il giocatore che, più a lungo, riesce a sopravvivere come un essere umano in un arco di cinque minuti. Ha perciò tutti i requisiti per essere una modalità rapida, frenetica e molto divertente.

Dite la verità, state sbavando? Noi sì, e non vediamo l’ora di poter scaricare il DLC per iniziare subito ad analizzarlo nel dettaglio per voi, con tanti video e articoli!

[Fonte]



Laureato in Ingegneria Informatica. Sono appassionato di informatica, tecnologia e inevitabilmente videogiochi ma la mia fame di conoscenza mi porta a studiare sempre nuovi argomenti. Cosa mi stimola? La consapevolezza che questo grande progetto è diventato una delle più grandi realtà italiane nel mondo dell’informazione e dell’intrattenimento videoludico.