Epic Games si arrende al governo, Fortnite China chiuderà i battenti a breve

Di Andrea "Geo" Peroni
2 Novembre 2021

Fortnite non deve fare i conti solo con i grattacapi su mobile Android e iOS, che la società si porta dietro ormai da più di un anno dopo la dichiarazione di guerra agli store di Google e Apple.

Il sito ufficiale di Fortnite China, la speciale versione del popolare gioco di Epic Games per il territorio cinese, ha annunciato che il 15 novembre di quest’anno terminerà il servizio del gioco per il paese.

Come sottolinea Denfaminico Gamer, non è stata fornita una ragione concreta per cui il gioco sta per chiudere i battenti, ma si ipotizza che sia correlato alle più severe normative di gioco per bambini del paese, per i quali il governo di Pechino ha imposto pesanti limiti all’utilizzo dei videogiochi.

Fortnite China è stato originariamente lanciato nell’aprile 2018 durante la Stagione 5, consentendo ai giocatori cinesi di installare e giocare legalmente al popolare gioco multiplayer online che inizialmente era vietato. Come sottolinea la Wiki di Fortnite, vennero apportate modifiche alla versione localizzata, inclusa l’assenza di microtransazioni, a causa delle normative cinesi relative alla pratica e alle regole sul gioco d’azzardo. Inoltre, non presentava il sistema Support A Creator.

Tra gli altri cambiamenti rispetto alla versione internazionale, c’erano anche alcune componenti cosmetiche. Ad esempio, la raffigurazione dei teschi è stata modificata per conformarsi a ciò che può essere mostrato nei videogiochi secondo le linee guida del governo di Pechino. Ciò significa che ad esempio le skin dei personaggi con i teschi soo state rimosse o alterate.

Molte delle altre modifiche sono state apportate da Epic Games per far sembrare Fortnite meno violento, sempre in ottica di rispettare le aspettative burocratiche. Questo è anche il motivo per cui la natura stessa del gioco è stata modificata: nella versione cinese, il Battle Royale si svolge infatti in una simulazione di allenamento, il che significa che tutti gli avversari sono in realtà ologrammi. In questo modo nessuno “muore ” e il gioco viene percepito come meno violento. 

Viste le numerose modifiche e le limitazioni recentemente imposte dal governo, evidentemente Epic Games non ritiene di avere sufficienti garanzie per mantenere attivi i server di Fortnite China, decidendo quindi di chiudere anticipatamente il gioco.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento