Forsaken – Guida Easter Egg

Di Andrea "Geo" Peroni
7 Ottobre 2021

Forsaken è la quarta e ultima mappa della modalità Zombies di Call of Duty: Black Ops Cold War, pubblicata il 7 ottobre 2021 con il lancio della Stagione 6.

La mappa Forsaken, che come da tradizione contiene anche un main easter egg per un tassello importante della storia, è anche l’ultima di questo primo gioco dedicato alla Storia Etere Oscuro.

Per conoscere altri retroscena della Storia Etere Oscuro, dovremo attendere il mese di novembre insieme a Call of Duty: Vanguard, che avrà una modalità Zombies “canonica” curata da Treyarch. Qui trovate maggiori dettagli.

Offerta
Call Of Duty: Vanguard - PlayStation 5 [Esclusiva Amazon]
  • Domina su tutti i fronti: combatti nei cieli dell'Oceano Pacifico, lanciati sulla Francia, entra a Stalingrado con la precisione di un cecchino e fatti strada tra i nemici in Nord Africa. Sviluppato da Sledgehammer Games, nel quale i giocatori verranno immersi in viscerali battaglie della Seconda guerra mondiale su una scala globale senza precedenti.
  • In una profonda e accattivante campagna, un gruppo di soldati provenienti da diversi paesi che si riuniscono per affrontare la più grande minaccia di sempre. I giocatori potranno inoltre lasciare il segno nella ormai celebre modalità Multigiocatore di Call of Duty, e una nuova fantastica esperienza Zombi sviluppata da Treyarch.

Tornando a Forsaken, di seguito vi proponiamo la guida al main easter egg della mappa, che naturalmente verrà aggiornata con il tempo – l’easter egg, vi ricordiamo, viene abilitato da Treyarch solo alle ore 19:00 ora italiana del 7 ottobre.

Al termine della guida, troverete anche la versione video della guida – ringraziamo lo youtuber Capo del Mondo che ci ha prontamente segnalato la sua guida.

Prima di cominciare, diamo per scontati alcuni passaggi che sono fondamentali per iniziare l’easter egg di Forsaken, ossia:

  • Attivare il Pack-a-Punch (questo sarà automatico, in quanto seguendo le indicazioni dei vari teletrasporti giungerete all’area sicura dove troverete il PAP)
  • Ottenere la wonder weapon Chrysalax (a breve la guida su come ottenerla rapidamente)
  • Prendere le bibite più importanti, quali Juggernog e Quick Revive (questi sono fondamentali)
  • Potenziare almeno un’arma per giocatore
  • Almeno un giocatore deve avere il potenziamento Cavo Inerte su un’arma

STEP 1 – I CRISTALLI

Consigliamo di svolgere questo step per primo, anche se alcune attività sono propedeutiche allo Step 2. Per maggiori dettagli, leggete l’intera guida prima di proseguire.

Dopo aver premuto un pulsante rosso nella stanza del PAP, proprio a lato delle finestre sbarrate, partirà una cutscene, dopodiché sarete nuovamente liberi di esplorare.

Nella mappa sono ora comparsi tre grandi cristalli viola, in particolare:

  • Allo spawn iniziale
  • Nella zona dell’Amplificatore, nel Bunker
  • Sul tetto di un edificio della Strada Principale

Iniziamo da uno qualsiasi dei cristalli. Per prima cosa, dovrete distruggere con un’arma qualsiasi le tre sfere energetiche che ruotano intorno al grande cristallo viola, e che generano gli zombie quando vengono colpite. Dato che questi zombie non forniscono crediti quando uccisi, consigliamo appunto di svolgere lo step senza troppo ritardo per non dover sprecare un gran numero di munizioni. Distrutte le tre sfere, impugnate la Chrysalax e distruggete il grande cristallo viola, e a questo punto comparirà un Abominio.

Dai resti del cristallo potrete prendere un frammento, che entrerà a far parte del vostro inventario e che potrete lanciare come se fosse una granata tattica. Dovrete sfruttare proprio questa dinamica: quando l’Abominio aprirà la bocca, dovrete essere abbastanza rapidi da lanciargli addosso il frammento di cristallo. Se avete fatto correttamente, la coda dell’Abominio diventerà colorata, e a questo punto potrete ucciderlo. Se avete sbagliato il lancio, non preoccupatevi: tornate ai resti del cristallo gigante e prendete un nuovo frammento.

Ucciso l’Abominio, potrete raccogliere dal suo cadavere un nuovo frammento catalizzato, ma ATTENZIONE: per raccoglierlo dovrete assolutamente avere la Tanica di Carburante, di cui vi parliamo nello Step 2. Proseguite nella lettura per i dettagli.

Questo step deve essere ripetuto per tutti i tre grandi cristalli viola, il che significa che dovrete ottenere tre frammenti catalizzati.

STEP 2 – COSTRUIRE IL NEUTRALIZZATORE

Per costruire il Neutralizzatore, avremo bisogno di tre pezzi. Questi sono:

  • Tanica di carburante – Si trova ad Anytown (l’area della mappa con il Burger Town, per intenderci), e per ottenerlo dovremo andare presso i quattro silos di fronte al teletrasporto che conduce al bunker. Ogni giocatore deve interagire con un pannello elettrico che si trova su queste strutture, e qui partirà una sopravvivenza. Quando sarà terminata con successo, la tanica di carburante cadrà dall’alto e avremo il primo pezzo del Neutralizzatore.
  • Dispositivo di Monitoraggio – Il giocatore con Cavo Inerte (funziona comunque anche il potenziamento elettrico del Pop Elementale durante la ricarica) deve andare alla Sala Giochi e stare di fronte al cabinato del videogioco Grand Prix, in quel momento spento. Colpendo uno zombie, la scossa di Cavo Inerte si propagherà verso il cabinato, e potrete interagire con il gioco che vi permetterà di guidare… un ARC-XD! Uscite con la macchinina dal negozio (occhio a non farla esplodere per sbaglio, o dovrete pagare altri 2000 crediti al gioco), e dirigetevi verso il negozio di televisori che si trova di fronte. Andate dietro al bancone, dove, tramite uno degli impulsi generati dall’ARC-XD, potrete rimuovere automaticamente la grata che è già fuori dal suo scompartimento. Entrate nella fessura appena liberata con la macchinina, e fatela poi esplodere vicino agli scatoloni che troverete lì dentro. Per sapere se avete fatto tutto correttamente, andate nel negozio di TV (questa volta a piedi, ovviamente) e controllate se sulla parete di destra è ora presente il Dispositivo di Monitoraggio. Se c’è, lo potrete prendere. Se non c’è, dovrete nuovamente riprovare con l’ARC-XD il procedimento appena svolto.
  • Unità abitativa – Il pezzo forse più rognoso, che si trova in un angolo sopraelevato della Sala Riunioni all’interno del bunker. Non dobbiamo fare nulla di particolare per ottenere questo pezzo, se non fare in modo che un Abominio (nuovo nemico della mappa molto simile ai Margwa di Black Ops 3) colpisca quel punto della parete con un attacco. Se dopo l’attacco il pezzo sarà caduto a terra, potrete raccoglierlo.

Ora che avete i pezzi del Neutralizzatore e i frammenti catalizzati, potrete costruire l’oggetto, ma a questo punto partirà lo step successivo. In sostanza, è l’ultima occasione che avete per comprare armi differenti da quelle che avete, se siete interessati a modificare il vostro loadout.

STEP 3 – SEGUIRE IL NEUTRALIZZATORE

Nella strada principale è presente un tavolo da lavoro proprio di fronte a una zona inaccessibile. Dirigetevi lì e interagite per costruire il Neutralizzatore, al momento inutilizzabile. Dopo alcuni secondi, potrete interagire con l’oggetto, che si attiverà creando un campo di energia nel quale saremo al sicuro – un po’ come accade in Carneficina, modalità Zombies secondaria di Black Ops Cold War.

Avrete già capito dove vogliamo andare a parare: in questo step dovremo seguire il Neutralizzatore e proteggerlo (anche se in realtà gli zombie attaccheranno i giocatori e non la sfera), e soprattutto alimentarlo per fargli raggiungere la sua destinazione. Per alimentarlo, dovrete raccogliere nuovi frammenti catalizzati, che potrete ottenere sparando ai cristalli rossi lungo il percorso del Neutralizzatore. Niente di particolarmente complicato, anche se vi ricordiamo che uscendo dalla sfera di protezione generata dal Neutralizzatore, subirete danni nel tempo.

Giunti alla fine del percorso, troverete PAP, distributori e stazioni per le corazze e le armi. Ora interagite con l’enorme porta di acciaio e partirà la…

STEP 4 – BOSS FIGHT

Sì, la boss fight, l’ultima di Black Ops Cold War Zombies. Ed è abbastanza semplice.

La facilità della boss fight si basa sull’organizzazione. Per prima cosa, sparate ai cristalli che il Rinnegato ha sulle sue spalle, per rimuovere lo scudo. Quando sarà rimosso, Samantha caricherà le torrette ai lati dell’edificio centrale: interagite con esse e sparate a ripetizione la petto del boss, fino a quando non smetterà di subire danni o non si esauriranno le torrette – non preoccupatevi, chi utilizza queste armi non viene colpito dagli zombie.

Nella seconda fase, il Rinnegato manderà alcune sfere rosse di energia contro i giocatori, che provocano danno. In realtà, non sono un problema: basta sparare a queste sfere ed esse si distruggeranno.

Nella terza fase, che si attiva dopo aver tolto metà della vita totale al Rinnegato, dovrete innanzitutto evitare il suo attacco elettrico e poi sparare al grande cristallo nel ventre del mostro. Tolto lo scudo, andate di nuovo alle torrette e sparate questa volta al ventre, non più nel petto.

La quarta fase è altrettanto semplice. Evitate gli attacchi raggelanti del Rinnegato, che si manifestano tramite vortici in alcune aree della mappa, e sparate ai cristalli che si trovano sulla testa del mostro. Correte alle torrette e sparate dritto alla testa del Rinnegato, che presto andrà a terra.

Complimenti, avete completato l’easter egg di Forsaken!




Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento