La Beta di Vanguard sembra suggerire il ritorno del SBMM (e delle polemiche)

Di Andrea "Geo" Peroni
12 Settembre 2021

La Beta di Call of Duty: Vanguard è attualmente in corso su PlayStation (ecco tutte le date, se siete interessati), e ancor prima della conferma ufficiale degli sviluppatori, sembra aver ribadito il ritorno di una delle dinamiche più articolate e criticate degli ultimi anni della serie di Activision: l’SBMM.

Con questa versione Beta, Sledgehammer Games sta consentendo agli utenti di provare per la prima volta Call of Duty: Vanguard in attesa dell’uscita del gioco, fissata al 5 novembre – e nonostante manchino poche settimane alla sua uscita, c’è già chi pensa a Call of Duty 2022 e 2023. Proprio ieri sera è arrivato il primo aggiornamento della Beta di Vanguard con alcune novità, tra cui cambiamenti alle playlist e i primi dettagli sui feedback ricevuti dagli utenti.

Vi ricordiamo nuovamente che questa fase Beta è riservata solamente agli utenti PlayStation, ma nelle prossime settimane anche i giocatori Xbox e PC potranno giocare in anteprima al titolo.

LEGGI ANCHE: Beta di Vanguard, tutti i dettagli su date, contenuti e piattaforme

Dicevamo, con la Beta i giocatori hanno iniziato a comprendere che l’SBMM tornerà anche in Vanguard, e questo ha già iniziato a far discutere.

L’SBMM, o Skill-based Matchmaking, è una pratica che Activision ha inserito ormai in pianta stabile all’interno dei suoi titoli della serie Call of Duty, che sostanzialmente tende ad abbinare giocatori nelle lobby multiplayer che hanno lo stesso, o quasi, livello di esperienza – esperienza intesa come abilità, e non come livello, equipaggiamenti, armi, etc.

La polemica intorno al SBMM, che Activision ha dichiarato essere presente in tantissimi, se on addirittura tutti, i giochi della serie Call of Duty, è scoppiata ferocemente durante i primi mesi di Black Ops Cold War. Come vi abbiamo raccontato anche nel nostro articolo speciale risalente a ormai molti mesi fa, l’SBMM dell’ultimo gioco Treyarch ha inserito alcune dinamiche molto discutibili, tanto da far nascere nuove discussioni:

Activision e Treyarch hanno spiegato nel dettaglio come funziona lo SBMM e l’intero matchmaking di Black Ops Cold War, che, sorpresa delle sorprese, è in grado di cambiare l’esperienza del giocatore in partita a seconda delle sue statistiche, abilità, storia sul gioco. In sostanza, questo algoritmo è in grado di migliorare la mira assistita di un utente “scarso”, per così dire, o di peggiorarla per tutti quegli utenti che altrimenti non avrebbero alcun problema a lasciarsi dietro scie di sangue sul titolo.

SBMM in Vanguard? Sembra proprio di sì

La tanto chiacchierata dinamica del multiplayer tornerà anche in Call of Duty: Vanguard? Sembra proprio di sì, e l’indizio principale arriva proprio dalla Beta dove, al termine di ogni partita online, avviene lo scioglimento delle lobby con il matchmaking che cerca nuovi abbinamenti, cosa che accadeva anche in Modern Warfare e, come detto, in Black Ops Cold War.

Sembra che la community di COD abbia opinioni divergenti riguardo questa caratteristica. Molti credono che lo scioglimento delle lobby sia la prova che l’SBMM sarà all’avanguardia. Altri credono che lo scioglimento sia semplicemente un modo per mantenere sempre diversi gli avversari, lasciando quindi intendere che lo Skill-based Matchmaking non sarà presente. Previsioni, queste ultime, un po’ troppo ottimistiche, visti i precedenti.

In attesa di conferme ufficiali da parte di Sledgehammer Games, l’impressione che gran parte della community ha in questo momento è che l’SBMM sarà presente in Vanguard, e che i suoi effetti si stiano già facendo vedere all’interno della Beta. Vari utenti, come è accaduto spesso negli ultimi tempi, lamentano la scelta di Activision di riproporre l’SBMM e il cambio forzato delle lobby in ogni partita, rimpiangendo ciò che accadeva con i vecchi titoli della serie.

Cosa ne pensate del potenziale ritorno dello Skill-based Matchmaking in Vanguard?

Call of Duty: Vanguard sarà disponibile dal 5 novembre su PS5, Xbox Series X|S, PS4, Xbox One e PC.

Call Of Duty: Vanguard - PlayStation 4 [Esclusiva Amazon]
  • Domina su tutti i fronti: combatti nei cieli dell'Oceano Pacifico, lanciati sulla Francia, entra a Stalingrado con la precisione di un cecchino e fatti strada tra i nemici in Nord Africa. Sviluppato da Sledgehammer Games, nel quale i giocatori verranno immersi in viscerali battaglie della Seconda guerra mondiale su una scala globale senza precedenti.
  • In una profonda e accattivante campagna, un gruppo di soldati provenienti da diversi paesi che si riuniscono per affrontare la più grande minaccia di sempre. I giocatori potranno inoltre lasciare il segno nella ormai celebre modalità Multigiocatore di Call of Duty, e una nuova fantastica esperienza Zombi sviluppata da Treyarch.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento