Home Videogiochi News Naughty Dog guarda con ispirazione Elden Ring: Druckmann ne adora lo stile narrativo

Naughty Dog guarda con ispirazione Elden Ring: Druckmann ne adora lo stile narrativo

Sono passati ormai oltre due anni da quando la nuova ammiraglia Sony è sul mercato (con le scorte che sembrano finalmente aumentare) ed alcuni studi non vi si sono ancora approcciati del tutto. Uno di questi è sicuramente Naughty Dog che, tranne qualche trasposizione e/o remake, non ha ancora comunicato un titolo nuovo in arrivo su PlayStation 5 a cui però sta certamente lavorando. Attualmente vi sono solo notizie riguardanti Factions, la modalità multigiocatore di The Last of Us ed un progetto misterioso, per il quale si sono perse le tracce da mesi.

Neil Druckmann però, nelle recenti ore ha fatto parlare spesso di sé: oltre infatti alla disamina relativa ai futuri giochi dell’azienda, ultimamente il creativo si è lasciato andare ad una vera e propria dichiarazione d’amore per Elden Ring. Stando a quanto affermato, il Creative Director di The Last of Us ed Uncharted adora il metodo silenzioso di narrazione caratteristico dei titoli FromSoftware, e non esclude che in futuro anche il team dei cagnacci potrebbe prenderne ispirazione. Ecco le sue parole:

Recentemente mi sono appassionato a titoli come Elden Ring e Inside, che non si affidano tanto alla narrativa tradizionale per raccontare la propria storia. Come sapete bene la maggior parte della narrativa di The Last of Us è nelle cutscene. Devo ammettere però che mi incuriosiscono molto anche i giochi che non ti tengono per mano.  Ciò non significa che da domani i nostri giochi non avranno più dialoghi o filmati, ma sono dell’idea che non bisogna mai adagiarsi sugli allori ed è necessario provare sempre qualcosa di nuovo, di un po’ diverso, che probabilmente non piacerà a tutti.

Pare proprio che Druckmann sia rimasto letteralmente stregato dall’ultima fatica di Hidetaka Miyazaki (ed è tutto sommato comprensibile, dato anche il titolo di Gioco dell’Anno che si è conquistato), al punto da non denigrare l’idea di prendere spunto dalla formula narrativa creata dal team giapponese.

Fonte

Scritto da
Lorenzo Bologna

Nato con il Pad in mano, al punto tale che la prima parola pronunciata è stata: "Woah!" in pieno stile Crash Bandicoot. Appassionato e curioso di tutto ciò che concerne il mondo videoludico. Amante dei titoli horror ed accumulatore di trofei compulsivo.

Scrivi un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

8.1

[Recensione] Granblue Fantasy: Relink

Un po’ Genshin Impact, un po’ Monster Hunter, un po’ Final Fantasy,...

[Lista Trofei] The Oregon Trail

THE OREGON TRAIL Raccogli tutti i trofei INDEPENDENCE Raggiungi Independence BIG BLUE...

Grim Fandango – Il capolavoro di Tim Schafer in UE5: un video mostra le potenzialità

Ricordate Grim Fandango, il capolavoro di Tim Schafer? Qualcuno lo sta ricreando...

[Guida]Like A Dragon: Infinite Wealth – Quali opzioni scegliere all’appuntamento con Saeko?

Mentre Kasuga decide come prepararsi al meglio per il suo appuntamento in...

Chi siamo - Contatti - Collabora - Privacy - Uagna.it © 2011-2024 P.I. 02405950425