Crash Bandicoot Mobile cambia nome in attesa del lancio globale e accoglie Nina Cortex

Di Andrea "Geo" Peroni
23 Giugno 2020

Nonostante non sia ancora stato lanciato ufficialmente sul mercato, Crash Bandicoot Mobile è già giocabile… e ha già cambiato nome!

Ad aprile, Activision e King hanno reso disponibile su Android Crash Bandicoot Mobile, un endless run inedito dedicato al popolare marsupiale arancione. Ufficialmente, nel nostro paese, questo videogioco non è ancora disponibile, ma se siete ansiosi di provarlo potete trovare una pratica guida su come scaricarlo in questa pagina.

Il mancato approdo sul mercato globale è probabilmente da ricercare nel fatto che gli sviluppatori stanno ancora considerando alcuni elementi della produzione, come il gameplay e il design dei personaggi (già modificato rispetto alle primissime immagini apparse a febbraio).

Una di queste modifiche riguarda addirittura il titolo del gioco, che è già stato modificato. Alcuni profili social hanno infatti evidenziato che Crash Bandicoot Mobile ha cambiato nome in Crash Bandicoot: On The Run, nuovo titolo col quale il gioco è presente su Play Store.

Insieme a questo cambio di nome, sono arrivate anche alcune nuove immagini che mostrano i nuovi design di Coco e Cortex, molto simili a quelli del neo-annunciato Crash Bandicoot 4: It’s About Timequi la nostra anteprima – oltre che, a sorpresa, anche l’apparizione di un volto noto della serie.

Si unisce infatti a Crash Bandicoot: On The Run anche il personaggio di Nina Cortex, apparso per la prima volta in Crash Twinsanity e riproposto recentemente anche nel remake CTR Nitro Fueled di Beenox.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento