Gta 6, nuove informazioni arrivano da un dipendente Rockstar

Di Marco "Bounty" Di Prospero
20 Giugno 2020

Lo scorso 11 giugno, in occasione dell’evento digitale programmato da Sony, Rockstar Games ha annunciato l’arrivo di Gta V anche su Playstation 5. Sebbene la notizia abbia accontentato i fan della saga, molti sono gli utenti che avrebbero voluto qualche informazioni riguardo Gta 6, di cui sono arrivati diversi rumor.

Questa volta, nuove informazioni sembrano arrivare da un dipendente Rockstar. L’utente Twitter NickPlaysGamesX ha infatti notato un interessante particolare sul profilo Linkedin di Sarah Overend, dipendente presso la software house. Come mostrato nel post allegato, la dipendente ha dichiarato di aver precedentemente lavorato su Red Dead Redemption 2 come animatrice di armi da fuoco. Questo fino al dicembre 2018, data in cui ha inserito due nuovi progetti. In particolare i due lavori vengono intitolati “RDRO” e “TBA Title“. Se nel primo caso potrebbe trattarsi banalmente di Red Dead Redemption Online, nel secondo caso l’informazione potrebbe rivelare che Gta 6 sia in sviluppo da due anni.

Ovviamente non vi è alcuna certezza che si tratti del nuovo capitolo della serie. Negli ultimi giorni va infatti affermandosi un rumor secondo cui Rockstar stia lavorando su un grosso aggiornamento di Gta Online, che aggiungerebbe la città di Liberty City. Oltre a ciò non dimentichiamo che il colosso americano ha anche altri titoli di spessore a cui potrebbe aver deciso di dare seguito. Ricordiamo, tra gli altri, L.A. Noire, Bully o Max Payne. In ogni caso, qualora Gta 6 sia effettivamente in sviluppo dal 2018, è chiaro che per l’annuncio ufficiale dovremo attendere ancora molto tempo. Non è un caso che un leak di pochi giorni fa riporti che Gta 6 non arrverà prima del 2023 (qui il dettaglio).
Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.




Scrivi un commento